"Sguardo poetico e quotidianità"

Condividi
Locandina laboratorio Sguardo poetico e quotidianità
 

"Sguardo poetico e quotidianità"

09/08/2019

La Biblioteca del Centro Donna propone un laboratorio poetico a cura di Isabella Albano, rivolto a quante/i vogliono intraprendere un itinerario introspettivo per trovare un liguaggio diverso per esprimere il proprio mondo.

L'obiettivo è quello di stimolare la creatività e la scrittura spontanea, in un'ottica di riflessione e condivisione di esperienze.

 

Da mercoedì 11 settembre 2019 dalle ore 17.00 alle ore 18.30

10 incontri con cadenza quindicinale

Mestre - Sala Riunioni Biblioteca Centro Donna

Viale Garibaldi, 155/A

 

Le iscrizioni verranno accettate secondo l'ordine di arrivo fino ad un massimo di 15 e vanno inoltrate via mail a:

biblioteca.donna@comune.venezia.it

Isabella Albano.

Isabella Albano è nata a Venezia- Mestre il 17 agosto 1954. Ha conseguito il diploma presso l'Istituto Magistrale "Luigi Stefanini" di Venezia-Mestre nel 1972 riportando il massimo dei voti. Ha vinto il concorso magistrale nel 1973 e ha iniziato a insegnare presso le scuole elementari del Comune di Venezia. Ha insegnato fino al 1984, anno in cui ha vinto il concorso direttivo.Ha conseguito la laurea in scienze politiche con indirizzo socio politico con il massimo dei voti pressi l'Università di Padova. Ha vinto il concorso direttivo nel 1984. Nel 1984 ha iniziato la professione di direttrice didattica presso il circolo didattico di Fiume Veneto. Successivamente ha iniziato a lavorare nel Comune di Venezia, presso la direzione didattica di Villabona. Dall'anno scolastico 1986 fino al 1992 ha diretto il circolo didattico di Camponogara.In quegli anni ha promosso attività di volontariato, insieme al Movimento di Cooperazione Educativa, per l'alfabetizzazione di adulti non italiani. Infatti nel circolo di Camponogara è stato istituito il primo corso di alfabetizzazione per adulti non italiani nell'a.s. 1990/91.

Dal 1992 al 1996 è stata direttrice didattica presso il circolo di Favaro I*. Dal 1996 al 2004 ha diretto il circolo di Chirignago.

Ha contribuito in quegli anni, in stretta collaborazione con l'Assessore alla Pubblica Istruzione, al riordino dell'assetto logistico degli istituti scolastici del territorio, favorendo la razionalizzazione degli spazi e un utilizzo migliore dei plessi. 

Dal 2004 al 2013 è stata dirigente scolastica presso il Liceo Scientifico statale "G.B. Benedetti" di Venezia. Fino al 2016  è stata dirigente scolastica presso l'Istituto d'Istruzione superiore "Michelangelo Guggenheim".

Dal 1976 è iscritta al Movimento di Cooperazione Educativa. Ha fatto parte del gruppo nazionale di Antropologia culturale dal 1977 al 1989 e nel 2004/5 è stata componente della segreteria nazionale.

È stata referente pari opportunità per il Provveditorato agli studi di Venezia dal 1998 al 2002, dirigendo numerosi corsi di formazione relativi alle tematiche della differenza di genere e contro la violenza sulle donne e i minori.

Ha fatto parte della Commissione PP. OO. della Direzione Regionale per l'Istruzione del Veneto dal 2002 al 2005.

Ha diretto numerosi corsi di formazione in qualità di direttrice didattica e successivamente dirigente scolastica.

Ha pubblicato articoli su temi pedagogici nella rivista "Cooperazione educativa" del Movimento di Cooperazione Educativa e in altre riviste del settore.

Ha diretto corsi di formazione per conto del Comune di Venezia.

È stata nel comitato scientifico di Proteo.

È stata componente della Commissione provinciale per la revisione dei programmi scolastici di storia contemporanea dal 2002 al 2005.

Ha svolto attività di relatrice in numerosi corsi di formazione e convegni sui temi relativi al mondo dell'istruzione e della formazione.

È stata invitata dalla Consulta scolastica a partecipare ai Convegni in qualità di relatrice sull'integrazione, sulla razionalizzazione della rete scolastica e sui temi relativi alla riforma della secondaria superiore.

È stata presidente della Consulta della scuola e dell'istruzione del Comune di Venezia.

Tra il 2016 e il 2018 ha autoedito due raccolte di poesie e un romanzo breve.

Attualmente fa parte del direttivo dell'ANPI "7 martiri diVenezia e del direttivo dell'Istituto Storico della Resistenza di Venezia. Nell'ambito dello SPI CGIL metropolitano ha l'incarico della formazione e della riorganizzazione del coordinamento delle donne. Fa parte del direttivo della lega SPI di Mestre e della Camera del Lavoro di Venezia.

Argomenti: 

Unisciti al canale Telegram del Comune di Venezia

Top