Da mercoledì 12 a domenica 16 dicembre al Teatro Toniolo Luisa Ranieri protagonista dello spettacolo "The deep blue sea"

immagine
 

Da mercoledì 12 a domenica 16 dicembre al Teatro Toniolo Luisa Ranieri protagonista dello spettacolo "The deep blue sea"

28/11/2018

Da mercoledì 12 a domenica 16 dicembre al Teatro Toniolo di Mestre protagonista dello spettacolo The deep blue sea è Luisa Ranieri che torna a teatro per dare vita ad uno dei capolavori del drammaturgo Sir Terence Rattigan, diretta per la prima volta da suo marito, l'attore Luca Zingaretti, alla sua prima regia pura (senza far parte del cast). La celebre attrice napoletana sarà Hester Collier Page, un personaggio di straordinaria potenza e forza, che incarna l’essenza stessa della capacità di amare, resistere e rinascere delle donne.

The deep blue sea è una straordinaria storia d’amore e di passione; una riflessione su cosa un uomo o una donna sono capaci di fare per inseguire l’oggetto del loro amore. È una pièce sulle infatuazioni e gli innamoramenti che sconvolgono mente e cuore; l’amore folle che tutto travolge, a cominciare dal più elementare rispetto di se stessi.

Cosa siamo capaci di fare per inseguire l’oggetto del nostro amore? E com’è possibile che, pur di raggiungerlo, siamo disposti a sacrificare qualunque cosa? E’ una storia di strade perse e ritrovate, di fatalità e indeterminatezze che risolvono, ma, soprattutto, una storia sulla casualità delle vite umane. “Chi oggi ha il coraggio di seguire le proprie aspirazioni più profonde? La protagonista di The Deep Blue Sea lascia una vita agiata che la rende moderatamente felice per inseguire sé stessa.” Cosi il regista Luca Zingaretti racconta Hester Collyer Page e la sua determinazione.

La storia - che si svolge durante l’arco di un’unica giornata - inizia con la scoperta, da parte dei suoi vicini di appartamento, del fallito tentativo di Hester Collyer di togliersi la vita con il gas. La donna ha lasciato il marito - facoltoso e influente giudice dell’Alta Corte - perché innamorata del giovane Freddie Page: un contadino, ex pilota della Raf, ormai dedito all’alcool. La relazione, nata sull’onda della passione e della sensualità, si è, però, andata raffreddando. Le difficoltà economiche - Freddie è da tempo disoccupato – e le differenze di età e ceto hanno logorato il rapporto, lasciando Hester sfinita e disperata. Lo shock per il tentato di suicido di Hester e la discussione che ne segue non migliorano le cose.

 

info, www.culturavenezia.it/toniolo

Unisciti al canale Telegram del Comune di Venezia

Top