Progetto “VENEZIA-LPU.2018”

Foto di palazzi comunali
 

Progetto “VENEZIA-LPU.2018”

12/11/2018

Selezione partecipanti al Progetto “VENEZIA-LPU 2018”

 

Reinserimento sociale e lavorativo di persone in situazioni di svantaggio

- Iniziative occupazionali previste dalla DGR Veneto 624/2018 - (in esecuzione di determinazione dirigenziale PDD/2018-1717 del 11.09.2018)

 

 

A seguito dell’avviso pubblicato il 12.10.2018 avente ad oggetto “Pubblicazione elenco dei soggetti ammessi alle prove di selezione e calendario”(PG 2018-494478), la commissione selezionatrice ha convocato, per il progetto “VENEZIA-LPU 2018” n.84 persone, in ordine di priorità, per i colloqui di selezione che si sono tenuti dal 15 al 26 Ottobre 2018.

Dai colloqui di selezione sono derivate le graduatorie indicate nel documento allegato redatte esclusivamente sulla base del punteggio ottenuto dai candidati durante le prove di selezione.

Le prove, volte ad accertare la motivazione, la disponibilità, il senso di responsabilità, le competenze e le attitudini dei candidati, sono state valutate secondo i seguenti punteggi:

  • Motivazione (massimo 6 punti)
  • Compatibilità con ruolo proposto (massimo 8 punti)
  • Competenze/Abilità (massimo 6 punti)

Sono stati esclusi dalle graduatorie:

  • i candidati che non hanno ottenuto un punteggio maggiore di 3 punti rispetto alla Motivazione e maggiore di 4 rispetto alla Compatibilità al ruolo proposto;
  • i candidati che sono attualmente destinatari di altri progetti finanziati dal POR FSE del Veneto 2014-2020, come ad esempio l’Assegno per il Lavoro (AxL).

Si precisa che la preferenza espressa dal candidato rispetto alla tipologia di attività non era vincolante per l’Amministrazione. Inoltre laddove non fosse stata indicata alcuna preferenza o ne fosse stata indicata più di una, il Comune di Venezia si è riservato di reindirizzare la domanda nei percorsi con meno preferenze rispetto i posti disponibili.

Si segnala che sono intervenute delle modifiche in merito ai posti disponibili. Infatti alcuni servizi comunali, a causa di esigenze organizzative interne, dovranno ospitare un numero inferiore di beneficiari. In particolare:

  • il servizio Centro Culturale Candiani e Circuito Cinema potrà ospitare un beneficiario anziché due, in quanto sono stati programmati dei lavori di manutenzione che limiteranno le attività interne;
  • il servizio VEZ, Rete Biblioteche Venezia potrà ospitare due beneficiari anziché tre, in quanto è stato assegnato un dipendente comunale nella biblioteca di Murano

Conseguentemente, sono aumentati di una unità i lavoratori coinvolti nei cantieri del Parco di San Giuliano e del Servizio logistica.

Infine, si ricorda che:

  • saranno esclusi i candidati non più in possesso, al momento dell'avviamento al lavoro, anche di uno solo dei requisiti necessari per la partecipazione all’avviso pubblico e dichiarati nella domanda di partecipazione;
  • la mancata accettazione della proposta lavorativa comporta la cancellazione dal progetto;
  • saranno esclusi i destinatari di altri progetti finanziati dal POR FSE del Veneto 2014/2020 alla data della domanda;

La verifica di tali requisiti sarà a cura del Servizio Lavoro e Gioventù della Direzione Coesione Sociale del Comune di Venezia in collaborazione con i soggetti partner del progetto (Cooperativa Coges e Consorzio Zorzetto) prima della definizione dei contratti di assunzione.

In caso di esclusione dei canditati, per ogni area di attività verranno coinvolte le persone ritenute “idonee come riserva” in ordine di punteggio ottenuto.

    Argomenti: 

    Unisciti al canale Telegram del Comune di Venezia

    Top