Abbattuto il muro che divideva M9 a Corte Legrenzi: nasce una nuova accessibilità dei luoghi

Abbattimento muro
 

Abbattuto il muro che divideva M9 a Corte Legrenzi: nasce una nuova accessibilità dei luoghi

19/11/2018

Manca ormai davvero poco per l’inaugurazione dell’M9, il nuovo polo culturale nel centro di Mestre che il primo dicembre verrà ufficialmente consegnato alla città.

Intanto questa mattina è stato compiuto un altro passo importante: sono iniziati i lavori per il collegamento pedonale tra la Corte dell’Albero di M9 e Corte Legrenzi. L’intervento rientra nella strategia di attraversabilità e integrazione del distretto culturale nel tessuto urbano.

All’abbattimento del muro hanno voluto partecipare il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro, l’assessore all’Urbanistica Massimiliano De Martin, l’amministratore delegato di Polymnia, Valerio Zingarelli e l’architetto Francesco Magnani, che ha curato il progetto.

“I lavori di demolizione – è stato sottolineato - sono stati anticipati di undici giorni per far conoscere alla città che ci sarà uno spazio nuovo: accessibile, aperto, senza barriere che verrà evidenziato con totem e segnaletica fino a quando non diventerà un passaggio naturale. Nell’ambito di un progetto di rigenerazione urbana così ambizioso – è stato evidenziato - anche questi piccoli tasselli, che scombinano e creano connessioni inaspettate, danno vita a relazioni nel sistema urbano e producono un arricchimento ulteriore della possibilità di fruizione di uno dei luoghi”

Unisciti al canale Telegram del Comune di Venezia

Top