Rampe sui ponti di Venezia: una dichiarazione dell’assessore Zaccariotto

 

Rampe sui ponti di Venezia: una dichiarazione dell’assessore Zaccariotto

12/04/2017
“Per l'Amministrazione comunale le rampe costituiscano un elemento prioritario su cui intervenire per una città più facilmente accessibile. Questo aspetto ha rappresentato un impegno centrale che ha portato l'Amministrazione a farsi carico direttamente delle messa in opera e gestione delle strutture. Dal mese di gennaio del 2017 si è lavorato perché le rampe, posizionate dalle Zattere fino alla Salute e poi lungo riva degli Schiavoni fino a Riva dei Sette Martiri, fossero tutte sostituite per essere messe in sicurezza e certificate, anche con l'impiego di materiali alternativi rispetto a quelli precedentemente utilizzati in occasione della Venice Marathon. La messa in opera, affidata ad Insula Spa, costituisce una sperimentazione, con l'uso di materiali come l'alluminio per le pedane e i parapetti. La copertura delle pedane con la moquette certificata antiscivolo è servita anche a ridurre la rumorosità prodotta dal costante calpestio. Ogni cambiamento, finalizzato sempre al miglioramento, dev'essere monitorato costantemente al fine di affinarne il risultato finale. In questi giorni sono arrivate all’Amministrazione diverse segnalazioni. Nello scusarci per il disagio arrecato vogliamo garantire l’impegno a risolvere i problemi segnalati insieme ai tecnici della Direzione Lavori pubblici e di Insula. L'obiettivo dell'Amministrazione, come dimostrato dall'impegno di spesa a bilancio di 500 mila euro, è di passare da quella che per vent'anni è stata una logica di provvisorietà, ad una soluzione definitiva che porti entro l'anno alla sostituzione di tutte le rampe delle Zattere e precisamente nei ponti: • ponto Longo • ponte della Calcina • ponte degli Incurabili • Ponte Ca’ Balà • Ponte dei Catecumeni Grazie all'intervento di cittadini, commercianti, associazioni e professionisti, sono state individuate delle soluzioni che sono oggi al vaglio della Soprintendenza che, da sempre, con grande spirito di collaborazione sta lavorando con la direzione Lavori pubblici per consegnare alla città una vera accessibilità”. Venezia, 12 aprile 2017
Argomenti: 

Unisciti al canale Telegram del Comune di Venezia

Top