Polizia municipale: trovato pusher in possesso di cocaina e sequestri di stupefacente per un etto e mezzo

Viile con cane antidroga
 

Polizia municipale: trovato pusher in possesso di cocaina e sequestri di stupefacente per un etto e mezzo

14/03/2017

La squadra antidegrado della Polizia Locale, composta da uomini del Servizio Sicurezza Urbana, del Servizio Sezioni Terraferma e dall'unità cinofila KUMA, è intervenuta ieri a più riprese sia in centro a Mestre che al parco Albanese. La prima operazione è scattata nel primo pomeriggio, in via Sernaglia quando è stato fermato per un controllo un pusher di origine tunisina che aveva dimostrato particolare nervosismo alla vista del cane antidroga della Polizia locale. L’uomo, già noto alle forze dell'ordine, è stato perquisito sul posto dopo che Kuma aveva segnalato la possibile presenza di sostanza stupefacente, ed è stato trovato in possesso di sei dosi di cocaina già confezionate e pronte per lo spaccio al minuto. Oltre alle dosi il pusher aveva nascosti anche di 75 euro in contanti, che sono stati sequestrati quali possibile provento di spaccio. Il cittadino tunisino è stato deferito all'Autorità Giudiziaria per il reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. 


Nel pomeriggio, il fitto pattugliamento del parco Albanese ha consentito di rinvenire tre sacchetti di marijuana nascosti tra le siepi perimetrali del parco e sei barrette di hashish interrate sotto ad una panchina. 


Poco più tardi, in via Monte San Michele ed zone limitrofe, sono stati ritrovati altri quattro sacchetti di marijuana ed un sasso di eroina pronto per essere frazionato in dosi. 
 Le attività di contrasto allo spaccio e consumo di sostanze stupefacenti proseguiranno senza interruzione di continuità. 


Venezia, 14 marzo 2017

Unisciti al canale Telegram del Comune di Venezia

Top