L'assessore Mar oggi all'inaugurazione della mostra “Experience China When Oriental Venice Encounters Occidental Venice” a Palazzo Faccanon

Foto durante lo scambio dei doni
 

L'assessore Mar oggi all'inaugurazione della mostra “Experience China When Oriental Venice Encounters Occidental Venice” a Palazzo Faccanon

14/06/2018

L'assessore comunale al Turismo, Paola Mar, ha preso parte questa mattina all'inaugurazione della mostra “Experience China When Oriental Venice Encounters Occidental Venice: The Image Show of the Two Sides of a Chinese Ancient Town”, promossa dal Governo del Popolo della Provincia di Jiangsu e dal “China Intercontinental Center”, sotto la direzione “China's State Council Information Office” a Palazzo Faccanon a Venezia.

Alla cerimonia sono intervenuti anche la professoressa Tiziana Lippiello, prorettrice vicaria con delega alle Relazioni internazionali dell'Università Ca' Foscari Venezia, e rappresentanti degli enti organizzatori, tra cui il vice ministro del “China's Central Propaganda Department”, Zhuang Rong Wen. 

Organizzata nel quadro dell'anno del Turismo Europa-Cina 2018, l'esposizione porta in Laguna immagini di Zhouzhuang, nella provincia di Jiangsu, nota come “La Venezia d'Oriente”, allo scopo di sottolineare i legami culturali che legano Venezia e la Cina.

“C'è una storia speciale che ci unisce – ha spiegato infatti l'assessore Mar nel suo intervento, dopo aver portato i saluti istituzionali –, che ha quasi 800 anni e inizia quando Marco Polo, partendo proprio da qui, ha raggiunto la Cina, avviando legami che ci hanno uniti per secoli e che noi oggi vogliamo rafforzare”.

“Venezia è una città unica al mondo – ha continuato Mar - è un museo a cielo aperto e un luogo dove si incontrano moltissime culture diverse. Ci sono parecchie tracce della cultura cinese a Venezia che vanno scoperte: per farlo il Comune, in collaborazione con l'Università Ca' Foscari Venezia e la Fondazione Musei Civici, sta costruendo una serie di itinerari tematici dedicati proprio alla popolazione cinese, in modo che possa ritrovare segni della propria cultura nel corso della visita alla nostra città”.

L'assessore ha infine ringraziato gli organizzatori per aver voluto portare questa mostra in Laguna: “A Venezia è da sempre più nota la città di Suzhou, con la quale è gemellata da quasi quarant'anni – ha spiegato – mentre questa esposizione ci fa scoprire anche Zhouzhuang e d'altra parte ci offre l'opportunità di vedere cosa c'è di nostro in Cina. Iniziative come questa sono sempre importanti perché offrono occasioni di scambio di idee e conoscenze”.

 

 

Unisciti al canale Telegram del Comune di Venezia

Top