Piano degli interventi: prorogato fino al 30 giugno il termine per presentare idee progettuali De Martin: “A Venezia e in terraferma tornano gli investimenti”

Mappa Venezia
 

Piano degli interventi: prorogato fino al 30 giugno il termine per presentare idee progettuali De Martin: “A Venezia e in terraferma tornano gli investimenti”

03/04/2017

La Giunta comunale, su proposta dell’assessore comunale all’Urbanistica, Massimiliano De Martin, ha approvato oggi una delibera per prorogare fino al 30 giugno 2017 la scadenza del termine di presentazione delle proposte contenute nell’ “Avviso pubblico per la presentazione di idee, proposte e progetti utili alla formazione del Piano degli interventi”, prevista inizialmente per il 31 marzo.

In questi mesi l'Amministrazione ha organizzato diversi incontri aperti al pubblico sul territorio, per illustrare nel modo più ampio possibile i contenuti del Documento per il Piano degli interventi del sindaco di Venezia (illustrato al Consiglio comunale il 15 giugno 2016) e dell'Avviso stesso, in particolare nelle sedi delle municipalità, con gli ordini professionali e le associazioni di categoria, nonché ulteriori specifici nelle isole della laguna (Lido, Pellestrina, Murano, Sant'Erasmo e Burano). Il Piano, infatti, diventerà lo strumento operativo di governo della Città per i prossimi anni e per la Giunta é fondamentale costruirlo in modo condiviso.

“L'Assessorato – ha commentato in merito l'assessore De Martin - è stato interessato da un numero ingente di richieste di informazioni e di supporto per la presentazione delle proposte da parte di cittadini, operatori economici, associazioni e, in genere, di portatori di interessi sul territorio, comprese realtà imprenditoriali di rilievo internazionale, a testimonianza dell'interesse suscitato dal processo partecipativo che abbiamo messo in atto. Dato poi che è emersa la necessità di avere più tempo per la redazione e la presentazione effettiva delle proposte, abbiamo deciso di prorogare il termine per poterle depositare. L'alta partecipazione all'Avviso pubblico sottolinea il grande interesse da parte dei privati di tornare ad investire a Venezia e nella sua terraferma. L'edilizia torna ad essere volano per il rilancio dell'economia e per la creazione di nuovi posti di lavoro. Ora – conclude De Martin - grazie al costante impegno del Sindaco e di tutta la giunta, opere bloccate da anni o aree abbandonate al degrado stanno trovando nuova vita nel rispetto dell'ambiente e delle persone”.

Finora la finalità delle proposte giunte in Comune riguarda per il 55% il settore residenziale, il 20% quello dei servizi, il 9% il mondo ricettivo, un altro 9% quello produttivo, il 4% su norme tecniche e il 3% varie.

Unisciti al canale Telegram del Comune di Venezia

Top