Cambiamenti climatici: raccontarli e affrontarli

Immagine climate change
 

Cambiamenti climatici: raccontarli e affrontarli

23/03/2017

Il cambiamento climatico ci impone abitudini diverse, nuovi ritmi, fatti di gesti quotidiani e presa di coscienza dell'impatto che tutti noi abbiamo su questo nostro pianeta: piccoli e grandi sforzi di resilienza.

Cosa fa il Comune:
La Città di Venezia aderisce al C40 Cities, una rete di grandi città del mondo che si impegnano a limitare le emissioni dei gas serra e a condividere le pratiche di riduzione dei danni causati dai cambiamenti climatici.
All'interno del network C40, Venezia aderisce anche a due gruppi di lavoro che trattano il tema dei cambiamenti climatici da differenti punti di vista:

- Connecting Delta Cities, una rete di 14 città che si affacciano sulle foci dei fiumi, attive nel campo della salvaguardia del clima e dell'ambiente, che condividono esperienze di resilienza.

- Food Systems Network, una rete di 30 città che sviluppano differenti tematiche legate alla produzione di cibo locale con particolare riferimento e interesse, per la Città di Venezia, alla valorizzazione e sviluppo di aree agricole e promozione dei prodotti a Km zero e alla ottimizzazione della gestione del rifiuto "organico".

A questa pagina un approfondimento su cambiamento climatico e reti globali tra Città.

Cosa possiamo fare noi cittadini:
La comunicazione e la consapevolezza sono passi importanti. A tal proposito, si segnalano queste occasioni di partecipazione sul tema del Climate Change:

ICCG Photo Contest – Gli impatti dei cambiamenti climatici in Italia. Fotografie del presente per capire il futuro. E un concorso aperto a tutti quello lanciato da International Center for Climate Governance, che ha sede sull'isola di San Giorgio a Venezia. Entro il 22 aprile 2017 è possibile compilare un form e partecipare con un massimo di 3 immagini singole - accompagnate da una didascalia di max 1200 battute - che documentino gli impatti dei cambiamenti climatici nel nostro paese, con lo scopo di aumentarne la consapevolezza.
Leggi qui le info per partecipare.
“Sviluppare la resilienza locale ai disastri climatici”: concorso Buone Pratiche per il Clima 2017
Questo concorso permette di candidare idee e progetti per migliorare la resilienza su scala locale di comunità urbane e/o rurali, potenziando le capacità di preparazione (ex-ante) e/o di risposta (ex-post) ai disastri climatici, entro il 31 maggio 2017. Il vincitore riceverà un premio di €3000. Le proposte saranno votate dagli utenti della piattaforma Best Climate Practices. Ulteriori dettagli si possono trovare nel sito ICCG.
 

 

Unisciti al canale Telegram del Comune di Venezia

Top