L'assessore D'Este a “Sicurstrada live”: “è fondamentale promuovere tra i ragazzi la cultura della sicurezza stradale"

l'assessore D'Este durante l'intervento
 

L'assessore D'Este a “Sicurstrada live”: “è fondamentale promuovere tra i ragazzi la cultura della sicurezza stradale"

26/11/2016

    L'assessore comunale alla Polizia Municipale, Giorgio D'Este, e il comandante del Corpo, Marco Agostini, hanno preso parte questa mattina, all'istituto “Pacinotti”, in via Caneve a Mestre, all'incontro di presentazione dell'iniziativa “Sicurstrada Live”, promossa dalla Fondazione Unipolis col patrocinio del Comune di Venezia.
    
    Il progetto ha l'obiettivo di promuovere tra i giovani la cultura della sicurezza stradale e della mobilità sostenibile, mettendo al centro gli utenti più deboli della strada, ovvero i pedoni e i ciclisti, che sono, proprio con i ragazzi e gli anziani, le vittime più frequenti di incidenti.

    “La sicurezza – ha sottolineato l'assessore D'Este - è un bene che ci riguarda tutti e va acquisita sotto ogni forma possibile al fine di riuscire a contribuire ed assicurare un futuro migliore ai nostri ragazzi. E' con questo tipo di iniziative condivise che riusciamo a ricondurre nell'alveo della legalità e della consapevolezza tutti coloro che oggi danno poca importanza alle regole, elemento fondamentale per una civile e sana convivenza ”. 

    I giovani hanno avuto la possibilità di confrontarsi sui temi legati alla sicurezza stradale con l'Amministrazione comunale, il Comando della Polizia locale e l'Asaps (Associazione Sostenitori ed Amici della Polizia Stradale) attraverso riflessioni e domande nonché con la  visione di filmati e spot tematici italiani e internazionali.

    Nel corso dell'incontro è stata anche data la possibilità agli studenti di utilizzare, con l'ausilio di un istruttore, un simulatore di guida, per rendersi conto delle difficoltà e dei pericoli della strada, anche dal punto di vista di chi conduce un mezzo: il simulatore è stato poi donato all’istituto “Pacinotti” che potrà così dare avvio ad una formazione permanente di educazione stradale. 

Argomenti: 

Unisciti al canale Telegram del Comune di Venezia

Top