Polizia municipale: arrestato un borseggiatore in area stazione ferroviaria a Venezia

Operatori PM
 

Polizia municipale: arrestato un borseggiatore in area stazione ferroviaria a Venezia

21/06/2018

Nella tarda mattinata di ieri gli uomini del Nucleo operativo della Polizia Locale di Venezia hanno arrestato un cittadino romeno di 28 anni che aveva appena tentato due borseggi sul pontile della linea 2 Actv, di fronte alla stazione ferroviaria Santa Lucia di Venezia, zona spesso teatro di attività di borseggio, soprattutto nei periodi turistici di punta.

Un assistente del Nucleo, che stava per imbarcarsi sul vaporetto per prendere servizio, ha notato un uomo in atteggiamento sospetto che continuava ad aggirarsi tra le persone in coda in attesa dei vaporetti diretti verso il centro della città e ha allertato i colleghi. Mentre attendeva rinforzi l’operatore della Municipale ha visto il sospetto borseggiatore appoggiare un sacchetto di tela sopra lo zaino di una turista asiatica, non riuscendo tuttavia nel borseggio a causa di un brusco movimento in avanti della donna. Dopo pochi minuti ha tentato di nuovo il colpo ai danni di un anziano turista americano, riuscendo ad aprire due delle tre cerniere della borsa che l’uomo portava a tracolla. A questo punto gli agenti di Polizia locale sono intervenuti bloccando l’uomo e mettendogli le manette.

Il borseggiatore, già arrestato per lo stesso reato a Roma nel 2016, ha trascorso la notte nella cella di sicurezza del Comando Generale. In mattinata è stato poi condotto innanzi al giudice che, dopo averne convalidato l'arresto, lo ha condannato a 6 mesi di reclusione con remissione in libertà.

Venezia, 21 giugno 2018

Unisciti al canale Telegram del Comune di Venezia

Top