Indie Voices 2018, in aprile al Candiani con la musica di Chrysta Bell, Hit-Kunle e Elli de Mon, Emma Morton

Chrysta Bell, Indie Voice
 

Indie Voices 2018, in aprile al Candiani con la musica di Chrysta Bell, Hit-Kunle e Elli de Mon, Emma Morton

07/03/2018

Centro culturale Candiani & Macaco records presentano

INDIE VOICES 2018 (nona edizione)

La musa di David Lynch, Chrysta Bell e l'ipnotica Emma Morton sono tra i nomi annunciati per il ritorno della rassegna Indie Voices al Centro Culturale Candiani di Mestre (VE).

Indie Voices, la rassegna del Candiani che dà spazio alla musica indipendente propone quest'anno un programma ricco ed originale e per questa nona edizione, tutto al femminile con tre serate programmate per giovedì 5, 12 e 19 aprile 2018. La rassegna si apre giovedì 5 aprile con la cantante attrice e modella statunitense Chrysta Bell, musa di David Lynch e protagonista dell'ultima serie Twin Peaks. L’ultimo lavoro di studio della musicista texana, “We Dissolve”, secondo album pubblicato a giugno 2017, è stato registrato con John Parish (produttore di PJ Harvey) e vede la partecipazione di artisti del calibro di Andian Utley (Portishead), Geoff Downes (Asia, Yes) e Stephen O’Malley dei Sunn O))).

“We Dissolve” è un “mix immaginifico di pop, soul, rock e jazz” dove la voce ipnotica e sensuale di Chrysta serpeggia tra ritmi blues, chitarre anni Cinquanta e pop allucinato. La carriera professionale di Chrysta Bell inizia almeno una ventina di anni fa, nella casa di “Lost Highways”,che era poi la casa di Lynch, al cui piano primo si trovava lo studio di registrazione dello stesso Lynch. In seguito a quell’incontro, e venuto meno il contratto di Chrysta con la RCA, i due iniziano a scrivere musica insieme per quasi vent’anni, a partire dalla colonna sonora di “Inland Empire” (2006) fino al disco d’esordio di Chrysta Bell nel 2011, “This Train”, che Lynch ha co-scritto e prodotto insieme al successivo ep del 2016 ed alla colonnasonora di “Twin Peaks”, l’ultimo progetto nel quale Lynch ha voluto coinvolgere Chrysta Bell, anche nel ruolo di attrice.(https://chrystabell.com/; www.facebook.com/chrysta.bell.official).

Giovedì 12 aprile sarà una serata dedicata a gruppi veneti, con il doppio concerto di Hit-Kunle e Elli de Mon. Hit-Kunle è una delle giovani promesse musicali italiane. Il progetto nasce dalla cantante, Folake Oladun, classe 1995, italiana di origini nigeriane, che nel progetto ha fatto confluire liberamente le anime musicali europee e africane e i suoi ascolti musicali. Le composizioni della giovane band attingono dal mondo afro-latin, così come dal soul, dal rock e dal punk, per un risultato all’insegna di un groove secco eppure immerso in atmosfere calde ed energiche. Ad aprire la serata sarà la one girl band vicentina Elli de Mon, tra chitarre, grancassa, rullante, sonagli, suoni saturi e psichedelia indiana. Attingendo a piene mani dalla tradizione sciamanica dei lontani incantatori Bessie Smith, Fred McDowell e Son House, Elli combatte i suoi demoni con lo strumento a lei più congeniale: la musica. Un blues nuovo, fatto di slide selvaggi e contaminato da influenze punk e dalla musica indiana, grande amore di Elli. Dal 2013, anno di uscita del suo album debutto, ha girato l'Europa e gli Stati Uniti, accumulando successi di pubblico e di stampa. (https://it-it.facebook.com/hit.kunle/; https://www.facebook.com/ellidemon.onegirlband/).

Infine per l'ultima serata della rassegna, giovedì 19 aprile, sarà ospite la bravissima cantante scozzese Emma Morton, accompagnata sul palco da The Graces con Diego Sapignoli alla batteria e Luca Giovacchini alla chitarra (Bobby Johnson, R.L. Burnside, Frank Frost, Vinicio Capossela, Sam Carr and more) e Roberto Villa contrabasso . La loro musica è un evocativo e misterioso miscuglio di roots-rock, soul, jazz e folk. Emma Morton, dopo la partecipazione ad X Factor nel 2014 ha sviluppato uno stile proprio molto contaminato raggiungendo televisioni e radio e inserendosi nella top 3 nelle classifiche. Emma Morton & The Graces hanno recentemente registrato un nuovo disco nel quale si controbilanciano i toni dolci tipici dell'ereditario folk scozzese di Emma e la passione condivisa dalla band per la musica afroamericana. Emma è una cantante strepitosa, che non si risparmia. accompagnata da una band altrettanto generosa, composta da tre musicisti che tuonano e ruggiscono come fossero una tempesta. (http://www.emmamorton.it/emma-italiano/; https://www.facebook.com/emma.morton.3154).

I concerti si terranno presso il Centro Culturale Candiani di Mestre (VE) Auditorium quarto Piano, alle ore 21

Biglietti in vendita alla biglietteria del Centro e online sui siti www.biglietto.it (diritto prevendita 1 euro)

informazioni

www.culturavenezia.it/candiani

www.macacorecords.com

Argomenti: 

Unisciti al canale Telegram del Comune di Venezia

Top