Definizione agevolata del contenzioso tributario: modulistica disponibile online

Schermata sito comune
 

Definizione agevolata del contenzioso tributario: modulistica disponibile online

01/08/2017

 

Il Consiglio comunale, nella seduta della settimana scorsa, ha deciso di applicare la definizione agevolata delle controversie tributarie comunali così come previsto dal Decreto legge 50. Tale definizione potrà riguardare i tributi comunali Ici, Imu, Tasi, Cimp, Tarsu, Tia, Tares e Tari per i quali è in corso un contenzioso tributario il cui ricorso sia stato notificato all'ente impositore entro il 24 aprile 2017 e sempreché la domanda di adesione pervenga entro il termine del 30 settembre.

"Abbiamo adottato questa misura - dichiara l'assessore al Bilancio Michele Zuin - per dare la possibilità ai contribuenti di risolvere un contenzioso in essere. Tale provvedimento, infatti, comporta vantaggi sia per il Comune, che avrebbe un introito immediato anticipato rispetto ai tempi conseguenti ad un esito favorevole della sentenza sia per il contribuente ricorrente che può pagare senza applicazione delle sanzioni. Inoltre entrambe le parti, Comune e contribuente, hanno il vantaggio di eliminare l'incertezza del giudizio. La definzione agevolata - continua l'assessore - non è un condono perché riguarda solo procedimenti per i quali sono in atto dei contenziosi tributari e perché non ha riflesso sulle posizioni future". 

Il contribuente potrà trovare sul sito internet tutta la modulistica per richiedere la definizione agevolata delle controversie tributarie comunali.

 

Argomenti: 

Unisciti al canale Telegram del Comune di Venezia

Top