Teatro Goldoni e Teatro Malibran: la Giunta stanzia 2,4 milioni di euro per la manutenzione straordinaria

A sinistra il teatro Goldoni, a destra il Malibran
 

Teatro Goldoni e Teatro Malibran: la Giunta stanzia 2,4 milioni di euro per la manutenzione straordinaria

05/09/2018

La Giunta comunale, su proposta dell’assessore ai Lavori pubblici Francesca Zaccariotto, nel corso dell’ultima seduta, ha approvato i progetti definitivi relativi agli interventi che interesseranno i due teatri cittadini, il Goldoni e il Malibran, per un importo complessivo di 2milioni e 400mila euro. Entrambi sono stati inseriti nell’Elenco Annuale delle Opere Pubbliche del 2018.

Gli interventi al Goldoni

I lavori previsti al Teatro Goldoni riguarderanno principalmente le opere per l’ottenimento del Certificato di Prevenzione Incendi (CPI) con l’adeguamento dell’impianto elettrico (quello originario risale al 1979 e nel tempo ha subito vari interventi di adeguamento, ma senza una progettazione generale di coordinamento) e del sistema di vie di esodo di ogni ordine di palchi nonché ai livelli terra, platea/palcoscenico e sottotetto e l’installazione di porte tagliafuoco.

Gli interventi al Malibran

Il Teatro Malibran, gestito dalla Fondazione Teatro La Fenice, invece, sarà oggetto di quattro diversi tipi di intervento: la ristrutturazione e manutenzione straordinaria della centrale termo-frigorifera situata sul tetto del teatro, la manutenzione straordinaria delle parti lignee del piano graticciato dei movimenti scenici sopra al palcoscenico, la risoluzione della problematica di allagamento che si riscontra, a seguito delle acque alte, nel corridoio e nei bagni a piano terra sulla zona a nord del teatro e, infine, la manutenzione della passerella in acciaio e legno costituente l’uscita di emergenza posta sul Rio di San Giovanni Grisostomo.

Brugnaro: "Attenzione dell'Amministrazione alla cultura"

“Il Teatro Goldoni è il più antico teatro di Venezia ancora oggi esistente, ma era privo del Certificato di Prevenzione Incendi perché mai nessuno, prima di questa Giunta, si era preoccupato di investire dei soldi per realizzare i necessari interventi di messa a norma – commenta il Sindaco Luigi Brugnaro – Per anni l’attività culturale e la programmazione del teatro si sono svolte con la firma della deroga del sindaco pro tempore. Quando mi è stato detto che mancava il CPI per il Teatro Goldoni stentavo a crederci. Un'eredità del passato che ci siamo impegnati a risolvere. Grazie alle gestione oculata delle risorse e alla messa in ordine del bilancio, ora abbiamo trovato i fondi per avviare i lavori, a garanzia della sicurezza non solo del pubblico, ma anche e soprattutto di chi quotidianamente lavora all’interno della struttura. Da parte dell’Amministrazione, quindi, un altro segnale concreto che dimostra la grande attenzione che viene rivolta alla città, alla cultura e alla cura dei suoi simboli”.

Unisciti al canale Telegram del Comune di Venezia

Top