Per un'aria più sana: cosa posso fare?

Bici in città
 

Per un'aria più sana: cosa posso fare?

15/02/2017

In città, anche se non scatta l'allarme per il livello alto di polveri, posso seguire alcuni comportamenti virtuosi per contribuire a rendere l'aria più respirabile.
 

SE MI SPOSTO
- Tra l'automobile e la bicicletta, scelgo le due ruote! Sono anche più economiche…
- Se non posso pedalare, cerco il mezzo pubblico più comodo per giungere a destinazione, tra autobus, tram e treno
- Mi devo muovere per forza in automobile? Quando sosto spengo sempre il motore; cerco di condividere l'auto con più passeggeri, amici, parenti, colleghi...(Carpooling)
- Viaggio un po' più piano e vado comunque lontano, ma più sano…: consigliati limiti di 40 km/h in città e 90 km/h in strade extraurbane
- Vado a piedi: una passeggiata può fare bene, anche ai bambini che vanno a scuola (per esempio in Pedibus)

SE SONO A CASA
- Non utilizzo il riscaldamento negli spazi adibiti a box, cantine, garage, ripostigli, scale primarie e secondarie
- Rispetto le disposizioni di legge sugli orari di accensione dell'impianto e sul controllo periodico di manutenzione
- Evito l'utilizzo della stufa a legna o del caminetto se ho un'alternativa
- Niente falò in giardino con le potature!

IN UFFICIO O IN NEGOZIO
- Riduco i consumi energetici quanto più possibile
- Chiudo le porte e le finestre per contenere lo spreco energetico e conservare il calore interno

IN CANTIERE
- Tengo quanto possibile pulite le ruote dei mezzi in uscita
- Copro il materiale trasportato per evitarne la dispersione

Bastano pochi accorgimenti per migliorare il mio stile di vita e vivere in un ambiente più sano!

Unisciti al canale Telegram del Comune di Venezia

Top