L’assessore Venturini ha aperto la sessione informativa sul Ritorno volontario assistito del Progetto “Ristart”

L'assessore Venturini al Centro Kolbe
 

L’assessore Venturini ha aperto la sessione informativa sul Ritorno volontario assistito del Progetto “Ristart”

27/01/2017

L’assessore comunale alla Coesione sociale, Simone Venturini, questa mattina ha aperto i lavori della giornata di studio sui ritorni volontari assistiti, organizzata dal Comune di Venezia con l’Oim (Organizzazione Internazionale delle Migrazioni, agenzia collegata alle Nazioni Unite), che si è svolta al Centro Kolbe di Mestre, e alla quale hanno partecipato 120 rappresentanti di Comuni, Enti e associazioni del territorio veneto.

“Abbiamo oggi l’occasione di fare il punto su un tema poco esplorato – ha esordito l’assessore Venturini – ma dobbiamo uscire dalla logica dell’emergenza e capire che l’immigrazione è un fenomeno costante. Venezia è un Comune che sta accogliendo e che sta lavorando su una forma di assistenza diffusa cercando di trovare sempre nuovi modelli e strumenti per affrontare il fenomeno”.

Durante l’incontro è stato presentato il Progetto “Ristart” - Ritorno sostenibile attraverso il supporto alla reintegrazione, finanziato con i fondi europei (Fami) e gestito direttamente dall'Oim, in collaborazione con i Comuni, le Regioni e le associazioni del territorio. Il progetto si propone di realizzare i ritorni assistiti delle persone immigrate che decidano volontariamente di tornare definitivamente al proprio paese.

Unisciti al canale Telegram del Comune di Venezia

Top