Franco Cardini porta al Toniolo la sua visione dell'Islam

Franco Cardini
 

Franco Cardini porta al Toniolo la sua visione dell'Islam

05/03/2017

Teatro Toniolo

Domenica 5 marzo, ore 16.30

 

Lezioni di storia

Islam e occidente ieri e oggi

con Franco Cardini

 

Il successo di un’iniziativa come le Lezioni di storia di Laterza, che quest’anno approdano al Toniolo grazie a una fortunata collaborazione con il Settore Cultura, nasce da una scommessa divulgativa che da dieci anni riempie le sale di spettacolo di tutt’Italia, suggerendo temi e soggetti di grande interesse e condivisa suggestione; studiosi e comunicatori di larga fama accademica/mediatica giocano in quell'incubatore di "verità" che è il teatro una partita decisiva, quella di passare dalla "cultura - spettacolo" di troppe occasioni mediatiche perse allo spettacolo convincente della cultura, nel proporre a interlocutori in carne ed ossa nuovi scenari e orizzonti di conoscenza.
Ecco che il 5 marzo, in Islam e occidente ieri e oggi, un fuoriclasse come Franco Cardini ci conduce per mano in quel calderone planetario di fermenti e contraddizioni che è il mondo islamico di oggi, ormai smarcato da un’idea rassicurante di “altrove” che ci prenda solo di striscio, piuttosto variabile fuori controllo che investe da vicino il nostro futuro più prossimo. Fedele alla sua storia di studioso fortemente anticonformista, da sempre pronto ad illuminare e capovolgere, con intuizioni talvolta spiazzanti, i fotogrammi della visione superficiale e a corto di memoria spesso vulgata dai media, Cardini prende di petto temi e argomentazioni, li traduce in un appassionante flusso comunicativo, senza fare sconti ad un’urgenza fondamentale di chiarezza.

La lezione di Cardini fa in qualche modo da prodromo all'appuntamento successivo, il 12 marzo, con Alberto Mario Banti e il suo approdo al cuore vitale di un certo Occidente, con una lezione – spettacolo in cui centrerà la propria lente di storico su alcune tele dell’Ottocento francese, come un rabdomante che annusa dietro forme e colori i segni del disporsi di un ordine sociale che ci appartiene.

Una duplice occasione d'incontro che ripropone, sotto varie angolazioni, alcuni indizi decisivi per comprendere questo scorcio di secolo, fra sopravvivenza di radici comuni e rapidissime evoluzioni, sulla scacchiera mobile di quello che ancora chiamiamo "Occidente".

 

Ingresso € 9,00

ridotti € 7,00 (per gli abbonati Stagioni Teatro Toniolo, fino ai 30 e sopra i 65)

ridotto "last minute under 30" € 5,00

 

Vai al sito ufficiale del teatro

Unisciti al canale Telegram del Comune di Venezia

Top