"Ella e le altre". Fotografie e testi di viaggiatrici straordinarie in Vez

Foto con Annemarie Schwarzenbach e Ella Maillart
 

"Ella e le altre". Fotografie e testi di viaggiatrici straordinarie in Vez

28/03/2017

Martedì 28 marzo 2017 ore 18.00 , evento inserito in Mestre Donna 2017

 

Ella e le altre. Fotografie e testi di viaggiatrici straordinarie

Proiezione fotografica di Maria Cristina Marzola e Maria Pia Miani, dell'associazione Centro Idea Donna

Letture a cura dell'Associazione Voci di Carta

Collaborazione di Rosalita Baldassin

 

Ella Maillart (1908-2000) scrittrice, fotografa, velista svizzera. La sua fama di viaggiatrice si costruisce negli anni trenta e quaranta quando viaggia in Unione Sovietica, Asia centrale, Cina, Kashmir, Afganistan e India.  

Annemarie Schwarzenbach (1908-1942) scrittrice, fotografa e giornalista svizzera, grande viaggiatrice. Soggiorna in Siria e in Iran. Viaggia molto negli Stati Uniti. Nel 1939 insieme alla ginevrina Ella Maillart raggiunge in automobile il continente indiano attraversando l'Iran e l'Afganistan.

Marion Hedda Ilse Gräfin von Dönhoff (1909–2002) giornalista e scrittrice tedesca che, prima di dedicarsi esclusivamente alla scrittura, ha realizzato reportage nell’allora Prussia orientale, ex Jugoslavia, Albania, Russia, Masuria, Medio Oriente, Asia e Africa. Con la sorella Yvonne nel 1936 compie un viaggio in auto dalla Germania fino in Albania.

Anita Conti (1899–1997) giornalista, fotografa, oceanografa, viaggiatrice francese che realizza straordinari reportage fotografici in Norvegia e Islanda, dal mare del Nord alle coste dell’Africa direzione Terranova, Portogallo, Irlanda, Giappone, ecc.

Hedda Hammer Morison (1908-1991) fotografa tedesca famosa per aver raccontato gli ultimi anni della Repubblica cinese. Ha passato 13 anni durante gli anni 30 e 40 a documentare la Cina pre-comunista e la Malaysia.

Freya Stark (1893-1993) Scrittrice, cartografa, fotografa inglese. Conosciuta per le sue esplorazioni in Medio Oriente, non solo fu una delle prime donne occidentali a viaggiare nel Deserto Arabico, ma esplorò anche aree in cui pochi europei, e soprattutto donne sole, erano stati.

 

 

Unisciti al canale Telegram del Comune di Venezia

Top