Biennale 2017: il sindaco Brugnaro all'inaugurazione del Padiglione di Israele

Il sindaco Brugnaro con l'ambasciatore Sachs, il sindaco Barkat e l'artista Gal Weinstein
 

Biennale 2017: il sindaco Brugnaro all'inaugurazione del Padiglione di Israele

11/05/2017

Il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, è intervenuto questa mattina, ai Giardini della Biennale, all'inaugurazione del padiglione di Israele, che ospita la mostra di Gal Weinstein “Sun stand still”, curata da Tami Katz-Freiman. Presenti inoltre, tra gli altri, l’ambasciatore di Israele in Italia, Ofer Sachs e il sindaco di Gerusalemme, Nir Barkat.

Ispirata all'episodio biblico in cui Giosuè, per vincere la sua battaglia contro il re di Canaan prima che facesse buio, comandò al sole di fermarsi, la mostra – ha spiegato la curatrice – rappresenta un'esplorazione del desiderio dell'uomo di fermare il tempo, un'allegoria melancolica e poetica della storia israeliana, composta da momenti di illuminazione e atti miracolosi ma anche di declino e distruzione.

“L'arte – ha sottolineato il sindaco Brugnaro – parla a tutti, fa dialogare i popoli e trovare accordi. Questo non significa però non prendere posizione. Quando serve bisogna essere capaci di decidere: Israele va difeso, sempre. A voi tutti il benvenuto a nome mio e della Città di Venezia”.

Unisciti al canale Telegram del Comune di Venezia

Top