Assessore Zaccariotto: “al via i lavori per la messa in sicurezza idraulica di Via Righi e via dei Petroli a Marghera”

la mappa dei lavori
 

Assessore Zaccariotto: “al via i lavori per la messa in sicurezza idraulica di Via Righi e via dei Petroli a Marghera”

05/04/2017

L'Assessorato comunale ai Lavori pubblici ha dato avvio in questi giorni ai lavori per la messa in sicurezza idraulica della viabilità, delle aree adibite a parcheggio e delle linee ferroviarie del tratto di strada tra via Righi e via dei Petroli.

    “L'area – spiega in una nota l'assessore Zaccariotto - è oggetto da tempo di frequenti allagamenti che creano gravi problemi, specie nel periodo autunnale e invernale, alla sicurezza viaria. Allagamenti causati dagli interventi di marginamento realizzati dal Magistrato alle Acque che hanno causato la chiusura degli sbocchi per le acque meteoriche, favorendo alcuni problemi che sono poi esplosi con il tempo. Assieme a Veritas la nostra Amministrazione si è attivata per predisporre un progetto che potesse affrontare le problematiche evitando anche gli allagamenti.  L'intervento, che nasce sulla base di un accordo tra Stato, Regione e Comune, prevede la realizzazione di una fognatura per le acque meteoriche, e gode di un finanziamento da parte del Ministero dello Sviluppo Economico e della Legge Speciale per Venezia di circa 3,5 milioni di euro. Il progetto rappresenta una grande opportunità non solo per ottenere la realizzazione di un buon sistema idrico fognario per tutta la zona ma anche per consentire un'accessibilità alla stessa in piena sicurezza.”

    I lavori hanno avuto inizio con delle indagini esplorative sui sottoservizi, la risoluzione delle interferenze degli enti gestori e i tracciamenti. Si passerà poi alla posa di una rete di raccolta acque costituita da canali in cemento armato in cunetta stradale con sistema di captazione posto sulla sommità, realizzato mediante caditoie in ghisa poste lungo entrambi i lati delle strade di via dei Petroli e via Righi. Il sistema composito prevede un manufatto a U autoportante, su entrambi i lati della sede stradale, per la raccolta delle acque di prima pioggia e uno analogo più superficiale per il deflusso delle acque di seconda pioggia.

Argomenti: 

Unisciti al canale Telegram del Comune di Venezia

Top