Prima tappa oggi per il “Vaporetto rosa”

Vaporetto rosa in Canal Grande, sullo sfondo il Ponte di Rialto
 

Prima tappa oggi per il “Vaporetto rosa”

01/10/2018

E' salpato oggi da Piazzale Roma, per la prima delle sue cinque tappe in laguna, il Vaporetto Rosa che promuove la prevenzione del tumore al seno. A bordo c'erano medici specializzati che hanno dato informazioni sulle attività di screening offerte dalla sanità pubblica del territorio veneziano e hanno spiegato alle più giovani l’importanza di monitorare i cambiamenti del proprio corpo e illustrato la tecnica dell’autopalpazione. Il battello Alilaguna, ricoperto con una pellicola rosa e dalla scritta “Breast Cancer Awareness Month” - volutamente in inglese per rendere il messaggio comprensibile anche per i visitatori della città - è stato dotato inoltre di uno spazio per le visite senologiche, effettuate a bordo, su prenotazione, da staff specializzato dell'Ulss 3 Serenissima.

Al viaggio inaugurale hanno partecipato, oltre che numerose “pink lioness”, la presidente del Consiglio comunale, Ermelinda Damiano, la vicesindaco Luciana Colle, l'assessore comunale Paola Mar, la consigliera comunale Deborah Onisto, la consigliera della Municipalità di Chirignago Zelarino, Luisa Rampazzo, il direttore generale dell'Ulss 3 Serenissima, Giuseppe Dal Ben, il presidente di Alilaguna, Fabio Sacco, e rappresentanti di Lilt Venezia e Avapo, sezioni di Venezia e Mestre, promotori dell'iniziativa nell'ambito del ricco calendario di appuntamenti di “Ottobre in rosa 2018”.

“Continua il nostro impegno come Amministrazione nell'ambito della sensibilizzazione sulla prevenzione del tumore al seno - ha dichiarato la presidente Damiano - e con questo progetto il messaggio che diamo, cioè che è importante prendersi cura della propria salute, viene veicolato in modo assolutamente originale”.

“Abbiamo portato la prevenzione in barca – ha spiegato infatti l'assessore Mar – ed è sicuramente una cosa che può succedere solo a Venezia. Siamo orgogliosi di riuscire a dare in tal modo ancora più forza al messaggio, che vogliamo che arrivi ad un pubblico più ampio possibile”.

“Per una volta – ha concluso infine la vicesindaco Colle - si può parlare in termini positivi di Venezia: il progetto è nato in modo semplice, davanti ad un caffè, che, qualche tempo fa, ho preso assieme alla presidente Damiano e a Rachele Sacco, ideatrice del progetto. Ci siamo chieste se potevamo mostrare quanto Venezia è una città solidale anche con la prevenzione e ci siamo letteralmente 'imbarcate' in questa avventura, che vogliamo faccia da traino anche ad altre”.

Le prossime tappe sono previste l’8 ottobre, con partenza da Parco San Giuliano (10-12.30 e 14.30-18.30), il 15 dalla Darsena di Marghera (10-12.30 e 14.30-18.30), il 22 a Burano (10-12.30) e Murano (14.30-18.30), per finire il 29 ottobre al Lido (SME 10-12.30) e Pellestrina (14.30-18.30). Per le visite a bordo del Vaporetto rosa si può telefonare al numero 3357892876 (dottoressa Marzia Carniato), dalle ore 10 alle 17, dal lunedì al venerdì.

 

Unisciti al canale Telegram del Comune di Venezia

Top