Torna e si rafforza "Venezia città dei bambini"

A destra l'annuncio della manifestazione
 

Torna e si rafforza "Venezia città dei bambini"

22/09/2018

Si rinnova l'appuntamento con "Venezia città dei bambini", il weekend di appuntamenti ed eventi gratuiti a misura di famiglie che caratterizzerà sia il centro storico, sia la terraferma. Da venerdì 28 a domenica 30 settembre un ricchissimo programma spazierà, grazie al contributo dei più importanti Musei, Enti e associazioni locali, dal teatro agli spettacoli di strada, dai laboratori alla cultura, senza dimenticare musica, arte, cacce al tesoro, sport e la possibilità di scoprire la secolare tradizione del vetro di Murano con gli "open day" del 28 e 29 settembre.

Alcuni degli eventi in programma

Venerdì 28 settembre si inizierà in Piscina di Sant'Alvise a Venezia con un incontro rivolto ai genitori intitolato "Crescere con amore - educazione ad alto contatto" (ore 10), dopodiché, nel pomeriggio, tra gli altri eventi, spazio ai laboratori di teatro alla serra dei Giardini (a partire dalle ore 15), a una caccia al tesoro alla Chiesa della Pietà (sempre alle 15) e al "The Harry Potter Challenge" in una scuola d'inglese di Cannaregio (ore 15.30). A seguire laboratori di danza, teatro, pittura e di lingua straniera rivolti a bimbi fino a 6 anni. Interessante, in chiave di riscoperta delle tradizioni veneziane, l'incontro delle 17 allo Squero di San Trovaso intitolato "Mamma, com'è fatta la gondola?". In contemporanea, al Lido, "Gym&Dance" rivolta a bambini da 6 a 10 anni, mentre a Marghera incontro "Tracce libere", arte-terapia genitore-figlio 3-4 anni.

Incontri per i bambini ma anche per i genitori

Una delle "basi" principali della manifestazione sarà la Serra dei Giardini, anche quest'anno fulcro della kermesse: dieci gli appuntamenti in programma che si terranno per l'intero weekend, tra cui laboratori di teatro, mosaico e letture per i bambini dai 3 anni in su, mentre per i genitori sono stati organizzati due incontri in cui si parlerà di gravidanza e di "babywearing". La Biblioteca Bettini Junior, in Campo San Provolo, rinnova la sua partecipazione con due incontri per genitori e figli in cui si discuterà di educazione digitale e si approfondirà la problematica del cyber-bullismo. Ci si potrà inoltre avvicinare anche alla musica mediante un percorso di alfabetizzazione musicale.

"Importante imparare divertendosi"

"'Venezia città per i bambini' è una manifestazione cui l'Amministrazione comunale tiene molto - commenta l'assessore alle Politiche educative, Paolo Romor - è importante dare la possibilità ai nostri bimbi di imparare divertendosi, iniziando a raccontargli quanto siano belle e importanti le tradizioni lagunari. Ammirare i maestri vetrai all'opera e capire come viene costruita una gondola sono esperienze che custodiranno nella memoria anche quando diventeranno più grandi. In questi 3 giorni - conclude l'assessore - ci saranno eventi per tutti i gusti per permettere a ogni bambino di sviluppare le proprie attitudini".

Oltre 50 eventi tra centro storico e terraferma

"Siamo riusciti a proporre un programma molto ricco, con impegno e passione - afferma Martina Stipitivich, l'organizzatrice - è la dimostrazione che Venezia è un città vitale che è in grado di offrire anche alle famiglie innumerevoli occasioni di svago e formazione. In totale sono previsti 52 eventi gratuiti. Saranno 35 in centro storico (uno a Sacca Fisola e uno alla Giudecca), 9 a Lido, 2 a Murano, 1 a Burano, 4 a Mestre e 1 a Marghera".

Collaborazioni e dettagli del programma

Lunghissimo l'elenco delle realtà che parteciperanno all'iniziativa, tra cui figurano la Galleria internazionale d'Arte moderna Ca' Pesaro, Punta della Dogana, il Museo di Palazzo Grimani, il Museo del Merletto di Murano, il Museo Ebraico, la Collezione Peggy Guggenheim, la sede del Coro Marmolada, l'Accademia musiciale Verdi, la Casa dei Tre Oci, oltre che numerose associazioni del territorio, come DanzaStorie e Rugbytots.

Tutti gli appuntamenti sono indicati al seguente sito: https://www.veneziadeibambini.it/

Unisciti al canale Telegram del Comune di Venezia

Top