Settimana della Mobilità: dal 26 settembre alla Gazzera il “BusLab” per far conoscere il progetto europeo “Smarter together”

Battistella davanti al BusLab
 

Settimana della Mobilità: dal 26 settembre alla Gazzera il “BusLab” per far conoscere il progetto europeo “Smarter together”

19/09/2018

    Il consigliere delegato del sindaco all'Innovazione e alla Smart City, Luca Battistella, ha presenziato questo pomeriggio, all'auditorium “Frassati”, alla Gazzera, nell'ambito della Settimana europea della Mobilità, al quarto appuntamento previsto nel calendario dei lavori del progetto europeo "Smarter together", che vede il Comune di Venezia lavorare insieme ad altre città europee, con l'obiettivo di creare e sperimentare un Piano attuativo di riqualificazione urbana, mobilità sostenibile e innovazione tecnologica, attraverso percorsi di progettazione partecipata.

    “E' un progetto europeo – ha sottolineato nel suo intervento di saluto Battistella – a cui il Comune crede molto e dà grande importanza. Venezia, in questo caso, è una delle 'città-follower', che deve definire quali dei progetti proposti e attuati nelle 'città-faro' possono essere replicabili qui. Ma il lavoro che sta compiendo è anche un grande test sulla nostra città: dalle indicazioni che riceveremo dal gruppo di lavoro capiremo quali sono le priorità per la Gazzera, che poi cercheremo di recepire nel prossimo Piano Urbano di Mobilità sostenibile, che sarà avviato nei prossimi mesi.”

    Il gruppo di lavoro locale (costituito, oltre che dai tecnici del Comune, da rappresentanti dei residenti, della Regione, della Città metropolitana, di Arpav, Ulss 3, Ive, Veritas, Avm e Venis) nei precedenti tre incontri ha in effetti individuato quattro obiettivi prioritari perseguibili per migliorare la vivibilità della Gazzera (quartiere-pilota scelto dal progetto): il potenziamento degli spostamenti non motorizzati, la riqualificazione dello spazio pubblico, la riduzione delle emissioni atmosferiche, il miglioramento della sicurezza sociale.

    Nell'incontro odierno è stato presentato “BusLab”, un laboratorio itinerante realizzato all'interno di un vecchio autobus in disuso che servirà per informare, e conoscere anche il punto di vista dei cittadini della Gazzera, sul lavoro svolto e sui contenuti del progetto europeo.

    Il BusLab si sposterà per le strade della Gazzera da mercoledì prossimo, 26 settembre, sino al 10 novembre, toccando varie zone: dalla Chiesa centrale si sposterà all'ingresso del Forte Gazzera, in via Mattuglie, quindi agli istituti superiori di via Asseggiano, alla zona degli impianti sportivi di via Calabria, e si fermerà davanti alle due scuole che stanno partecipando al progetto "la mia scuola va in classe A", la Filzi e la Santa Barbara.

    Nelle giornate del 17 e 18 ottobre si terrà infine l'ultimo incontro del gruppo di lavoro locale, questa volta con i partner europei e gli esperti da loro individuati, per elaborare e sintetizzare tutte le indicazioni ricevute.

 

Unisciti al canale Telegram del Comune di Venezia

Top