L'assessore alla Coesione sociale Venturini alla presentazione di "Geometrie dello Spirito"

L'assessore Venturini alla presentazione dell'evento
 

L'assessore alla Coesione sociale Venturini alla presentazione di "Geometrie dello Spirito"

13/09/2018

L'assessore alla Coesione sociale, Simone Venturini, è intervenuto stamattina, a Ca' Giustinian, sede della Biennale di Venezia, alla presentazione dell'evento Geometrie dello Spirito del "Cortile dei Gentili": tre architetti di fama internazionale - Stefano Boeri, Mario Botta e Matthias Sauerbruch - venerdì 21 settembre, alle 14.30, dialogheranno alle Tese dell'Arsenale con il cardinale Gianfranco Ravasi sul rapporto tra architettura e spiritualità. Alle 18.30, poi, alla Basilica di San Giorgio Maggiore, il concerto gratuito del violinista Fabrizio Von Arx, che si è esibito con il suo Stradivari Madrileno del 1720 anche durante la conferenza stampa.

"Venezia c'è e ci sarà sempre per il dialogo"

"L'obiettivo è quello di aiutare il dialogo non solo tra l'uomo e la spiritualità ma anche tra uomo e uomo, in un momento in cui il dialogo tra continenti e tra persone sembra complesso - ha commentato l'assessore Venturini - E' evidente che dare rilevanza alla valenza dell'architettura in funzione di scambio di visioni eterogenee è sicuramente importante. Ho apprezzato, visitando il padiglione della Santa Sede della Biennale Architettura, la capacità di non voler affermare con il punto esclamativo ogni singolo spazio, ma integrarli e renderli armoniosi in una relazione con la natura e gli altri padiglioni. E' davvero il paradigma di ciò che dovrebbe essere il rapporto tra noi, tra noi e la natura, tra noi e la spiritualità. Venezia c'è e ci sarà sempre per queste importanti iniziative".

Spazi sacri come spazi pubblici

Durante la conferenza stampa sono intervenuti il presidente della Biennale, Paolo Baratta, il reverendo Laurent Mazas, del Pontificio Consiglio della Cultura, Carine Balit, manager della Camerata du Léman di Ginevra, che si esibirà assieme a Fabrizio Von Arx, e il professore Francesco Dal Co, curatore del Padiglione della Santa Sede della Biennale Architettura. Si è analizzato soprattutto il ruolo dello sviluppo degli spazi sacri nel corso del Novecento, intesi anche come spazi pubblici. Spazi che al giorno d'oggi scarseggiano, specie nelle periferie.

Unisciti al canale Telegram del Comune di Venezia

Top