In agosto a Venezia tre weekend da bollino nero

calendario agosto
 

In agosto a Venezia tre weekend da bollino nero

01/08/2018

Il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, ha firmato oggi un’ordinanza con "misure urgenti per garantire l’incolumità pubblica, la sicurezza e la vivibilità nella città storica di Venezia in occasione nei giorni 4/5, 11/12 e 18/19 agosto 2018”. Nello specifico, si autorizza il Comando di Polizia Locale a porre in essere, modulandole secondo le effettive necessità e con il monitoraggio continuo dalle telecamere della Centrale operativa, una serie di misure per i primi 3 weekend di agosto, 2018 nei quali è prevista un’affluenza straordinaria di visitatori nella città storica di Venezia.

In quelle giornate potranno essere disposte deviazioni al traffico pedonale e potrà essere inibito temporaneamente il transito ai non residenti o frequentatori abituali della città; potranno inoltre essere istituiti sensi unici, temporanei obblighi e divieti, facendo transennare, se necessario, le aree interdette, vietando l'accesso in determinate zone dove la presenza e il transito di persone, veicoli e imbarcazioni potrebbero costituire pericolo per la pubblica incolumità.

Per quanto riguarda i lancioni gran turismo provenienti dai Comuni di Cavallino – Treporti, Jesolo, Musile di Piave e Quarto d’Altino avranno il divieto di sbarco negli abituali approdi di Riva degli Schiavoni (fronte la caserma Cornoldi) e dovranno indirizzarsi verso gli appositamente allestiti alle Fondamente Nuove.

Inoltre, il Ponte della Libertà potrà essere limitato alla circolazione dei soli veicoli di chi è abbonato o ha prenotazione del posto presso le autorimesse di Piazzale Roma e Tronchetto, ai taxi, ai veicoli dei noleggiatori nonché agli autobus di linea e non di linea oltre ovviamente ai veicoli delle Forze di Polizia, del Soccorso pubblico e dei servizi pubblici.

Il Comune di Venezia, in base alle notizie che saranno fornite dalla Polizia Locale, aggiornerà costantemente gli utenti in merito alle possibili deviazioni di percorso, e ogni altra misura resasi necessaria, attraverso i propri profili Facebook e Twitter e i siti istituzionali.

Per maggiori informazioni leggi il testo dell’ordinanza

Venezia, 1 agosto 2018

Unisciti al canale Telegram del Comune di Venezia

Top