Contratto dei dipendenti comunali: il Giudice dà ragione all'Amministrazione, legittimo l'atto unilaterale e il contratto decentrato 2017-2019

Ca' Farsetti
 

Contratto dei dipendenti comunali: il Giudice dà ragione all'Amministrazione, legittimo l'atto unilaterale e il contratto decentrato 2017-2019

12/07/2018

Il Giudice del Lavoro, respingendo il ricorso presentato da CGIL, UIL, COBAS, CSA e DICCAP, ha stabilito che l'Amministrazione comunale ha operato legittimamente quando, ancora nell'agosto dello scorso anno, ha adottato un atto unilaterale per garantire provvisoriamente il funzionamento dell'ente ed i servizi ai cittadini, fino alla conclusione delle trattative per il nuovo contratto decentrato dei dipendenti comunali. Un giudizio che ha confermato la decisione che il Tribunale aveva già preso lo scorso ottobre, rigettando anche all'epoca le pretese delle sigle che denunciavano un comportamento antisindacale.

"Anche in questa occasione - commenta l’assessore alle Risorse umane, avvocato Paolo Romor – il Giudice del Lavoro ha confermato che questa Amministrazione comunale ha sempre agito nell'interesse dei cittadini, senza ledere i diritti dei lavoratori e le prerogative sindacali.

L’effetto della sentenza porta a riconoscere definitivamente valido il CCDI triennale attualmente in vigore, rigettando la richiesta delle controparti di annullamento non solo dell'atto unilaterale, ma anche dell'integrativo firmato nel settembre 2017 con la CISL, che ha consentito di erogare le premialità fino ad oggi.

Speriamo vivamente che quelle sigle abbandonino questa preconcetta opposizione che li ha portati a non presentarsi negli ultimi tre incontri di trattativa, che invece, per noi, resta sempre aperta.

Ora che il Giudice ha fatto chiarezza nel merito della questione, confido che si dimostrino disponibili a riprendere il percorso negoziale, per valorizzare le persone, il loro impegno e le loro qualità, secondo principi meritocratici, nell'interesse stesso dei dipendenti oltre che dei cittadini. Dopo oltre trenta sessioni negoziali da inizio anno, abbiamo già un'intesa su 16 materie. Continuiamo il confronto per chiudere il contratto decentrato. Ormai non ci sono più alibi”.

Venezia, 12 luglio 2018

Unisciti al canale Telegram del Comune di Venezia

Top