Polizia locale: Operazione “Rione Sicuro”, cittadino nigeriano arrestato per resistenza

il logo della polizia locale
 

Polizia locale: Operazione “Rione Sicuro”, cittadino nigeriano arrestato per resistenza

27/06/2018

    Continuano con grande intensità le attività di vigilanza e prevenzione della Polizia locale nell'ambito dell'operazione "Rione Sicuro".

    Ieri notte una pattuglia del Servizio Sicurezza urbana ha tratto in arresto, a Mestre, un ventiduenne nigeriano, con l'accusa di resistenza a pubblico ufficiale.

    Il giovane era stato inseguito dagli agenti perché sospettato di aver preso parte ad una violenta lite con due cittadini italiani, che avevano richiesto l'intervento della Polizia locale.

    Una volta fermato, in sella ad una bicicletta, in via Piave, il nigeriano era andato subito in escandescenze, tentando di colpire i vigili: sono serviti ben quattro agenti per ammanettarlo e trasferirlo nella cella di sicurezza del Comando generale.

    Il nigeriano (che nel recente passato è già stato denunciato per il reato di resistenza a pubblico ufficiale per ben tre volte, e vanta pure un precedente per rissa e lesioni personali)  è stato condotto questa mattina al cospetto del giudice, il quale, dopo avere convalidato l'arresto, ha disposto la sua collocazione agli arresti domiciliari, in attesa del processo, che si terrà nei prossimi giorni.

Argomenti: 

Unisciti al canale Telegram del Comune di Venezia

Top