“Nastro Rosa” e “Percorso Azzurro”: Lilt e Anci unite nella lotta contro i tumori

Volantini campagna Lilt Anci
 

“Nastro Rosa” e “Percorso Azzurro”: Lilt e Anci unite nella lotta contro i tumori

12/06/2018

Ridurre l’incidenza dei tumori e migliorare la qualità della vita, sensibilizzando donne e uomini a prendersi cura della propria salute e del proprio benessere e incentivando stili di vita sani e la pratica della prevenzione: sono questi i principali obiettivi delle campagne nazionali di prevenzione “Nastro Rosa” e “Percorso Azzurro”, lanciate da Lilt – Lega italiana per la lotta contro i tumori, in collaborazione con Anci – Associazione nazionale dei Comuni italiani. A presentare le iniziative, promosse nell'ambito del protocollo d'intesa firmato lo scorso maggio da Lilt e Anci per ribadire l’impegno comune sui temi della salute e della prevenzione, in particolare oncologica, e promuovere programmi e interventi di educazione alla salute rivolti alla cittadinanza, sono stati questa mattina, nel corso di una conferenza stampa che si è svolta a Ca' Farsetti, la presidente del Consiglio comunale di Venezia, Ermelinda Damiano, la presidente della Sezione provinciale di Venezia della Lilt, Maria Grazia Cevolani, il direttore del Dipartimento di Prevenzione Ulss 3 Serenissima, Luca Gino Sbrogiò, il presidente dell'Associazione gondolieri di Venezia, Andrea Baldi e gli istruttori di Nordic Walking Venezia Serenissima Andrea De Faveri e Ornella Gregolin.

“Queste campagne – ha esordito la presidente Damiano – sono occasioni importanti a livello nazionale per diffondere la cultura della prevenzione e l'adozione di stili di vita sani che sono importanti per limitare l'insorgenza di ogni tipo di tumore”. In occasione delle due campagne - ha aggiunto Damiano - le facciate di Ca' Farsetti e di Ca' Loredan, la sede del Municipio di Mestre e la Torre Civica saranno illuminati di azzurro nelle serate del 13 e 14 giugno e di rosa per tutto il mese di ottobre. 

All'ormai consueto appuntamento con “Nastro Rosa”, che per tutto il mese di ottobre proporrà iniziative di sensibilizzazione alla prevenzione del tumore al seno e visite senologiche gratuite, si aggiunge quest'anno “Percorso Azzurro”, la prima campagna nazionale di prevenzione e diagnosi precoce dei tumori maschili. Giovedì 14 giugno sarà possibile effettuare visite mediche gratuite nei circa 400 ambulatori delle sezioni Lilt; saranno inoltre promosse iniziative di sensibilizzazione e sarà distribuito, in ognuna delle 106 sezioni provinciali Lilt, materiale informativo sugli stili di vita salutari per prevenire i tumori, quali la sana alimentazione, l’attività fisica quotidiana o l’astensione dal tabagismo. 

“Prevenire – ha sottolineato Cevolani – è vivere. Purtroppo gli uomini sono più refrattari delle donne a fare prevenzione, motivo per il quale il tasso di mortalità maschile per tumore è più elevato di quello femminile. Se, come ci auguriamo, la campagna 'Percorso Azzurro' avrà successo, proseguiremo le visite urologiche gratuite anche oltre il 14 giugno”. “Prima si interviene, meglio è – ha aggiunto Sbrogiò. È importante quindi imparare a difendere la propria salute attraverso controlli periodici sia autonomi che affidati a specialisti”.

Testimonial d'eccezione di “Percorso Azzurro” saranno i gondolieri veneziani che – ha spiegato Baldi – il 14 giugno indosseranno tutti il fiocco azzurro simbolo della campagna. In corrispondenza di ognuno dei 10 stazi della città, inoltre, sarà distribuito materiale informativo e sarà posizionata una cassettina per offerte a favore di Lilt Venezia. Alla campagna sarà infine dedicata, nel mese di novembre, l'ultima tappa de “Il cammino del Leon 2018”, evento di camminata nordica e a passo libero a cura di Team nordic walking Venezia Serenissima.

“Sport, tradizione e salute – ha concluso Damiano – trovano oggi un denominatore comune nel segno della prevenzione. Continuiamo a camminare insieme per vincere la lotta contro i tumori”.

Venezia, 12 giugno 2018

Argomenti: 

Unisciti al canale Telegram del Comune di Venezia

Top