La Giunta stanzia 850mila euro per il restauro della scuola Sansovino

Scuola Sansovino
 

La Giunta stanzia 850mila euro per il restauro della scuola Sansovino

13/06/2018

La Giunta comunale, su proposta dell’assessore ai Lavori pubblici Francesca Zaccariotto, ha approvato una delibera per avviare il restauro e il risanamento conservativo di Palazzo Jager, ex palazzo Ca’ Giustinian, sede della Scuola secondaria di primo grado Jacopo Sansovino. I lavori, per un totale di 850mila euro, inizieranno nel maggio del 2019 per concludersi entro la fine del 2020.

Il palazzo, fatto costruire dopo la metà del 1500 per volontà della famiglia Giustinian, ha subito una pesante ristrutturazione a fine Settecento ad opera della famiglia Jager che lo abitò dandogli il nome. Nel dopoguerra venne convertito in parte a scuola (primo e secondo piano), venendo in seguito definitivamente acquistato dal Comune di Venezia che lo destinò interamente alla funzione didattica.

"Nel corso di questa estate - ha commentato l'assessore Zaccariotto - verranno realizzate delle indagini necessarie alla stesura del progetto esecutivo che permetteranno di monitorare, dal punto di vista sismico, la tenuta dell'edificio. Lavori di adeguamento alle normative saranno poi eseguiti nella successiva estate per evitare di intralciare l'inizio dell'anno scolastico 2018/2019. Inoltre, verranno eseguiti lavori di verifica e monitoraggio delle strutture portanti e non, di consolidamento della muratura al piano terra, di quella su lato rio SS.Apostoli e su quelle della corte interna lato scala antincendio. Si procederà quindi con il consolidamento del tetto e la manutenzione degli infissi, dei pavimenti in terrazzo alla veneziana e il monitoraggio degli affreschi. Continua in questo modo - ha concluso Zaccariotto - l’impegno dell’Amministrazione comunale verso le scuole, testimoniato attraverso la cura e la manutenzione, segno di sensibilità di chi, dal primo giorno di governo della città, ha deciso di inserire tra le varie priorità proprio questi luoghi, ritenendoli spazi fondamentali per la vita formativa ed educativa dei nostri ragazzi".

Venezia, 13 giugno 2018

Unisciti al canale Telegram del Comune di Venezia

Top