La Giunta approva altri interventi nelle scuole per oltre 2 milioni. Zaccariotto: “Così i nostri ragazzi possono studiare in ambienti sicuri e accoglienti”

Mappa con le scuole interessate dagli interventi
 

La Giunta approva altri interventi nelle scuole per oltre 2 milioni. Zaccariotto: “Così i nostri ragazzi possono studiare in ambienti sicuri e accoglienti”

27/06/2018

La Giunta comunale, su proposta dell’assessore ai Lavori pubblici Francesca Zaccariotto, ha approvato tre delibere che prevedono i progetti definitivi di interventi di ristrutturazione e manutenzione relativi agli istituti scolastici del centro storico e delle isole. Lavori per un totale di oltre 2 milioni di euro.

La prima delibera, per un totale di 700mila euro, consiste in interventi di restauro e adeguamento nelle scuole del Centro Storico. Nello specifico si tratta di un pacchetto complessivo di lavori a chiamata distribuiti sui 31 edifici che ospitano 39 istituti scolastici del centro storico veneziano. Inoltre una consistente quota del finanziamento verrà destinata a quegli edifici scolastici del Centro storico che maggiormente necessitano di interventi a seguito degli esiti delle verifiche e delle indagini svolte dai tecnici comunali. In particolare si procederà alla dipintura delle aule della scuola primaria “Zambelli” a Dorsoduro, alla dipintura e al consolidamento delle cornici in graniglia degli infissi sul prospetto esterno del nido comunale “Gabbiano” alla Giudecca, alla dipintura interna e alla stuccatura dei pavimenti in pietra alla scuola dell’infanzia “Tommaseo I” a Castello e al restauro delle aule al piano terra, al rifacimento della pavimentazione e alla sostituzione delle porte interne alla scuola materna “Comparetti”.

La seconda delibera, per un totale di 750mila euro, prevede interventi straordinari di adeguamento igienico e funzionale dell’edilizia scolastica a Venezia Centro storico. In questo caso si andrà ad intervenire su 7 scuole: alla scuola primaria “G. Gallina” si provvederà al rifacimento servizi igienici del primo piano, all’adeguamento dell’impianto di illuminazione e dei controsoffitti del primo piano, alla scuola primaria “P. Calvi” e alla scuola secondaria “G. Gozzi” di Castello si procederà con il risanamento dell’umidità di risalita, restauro dei serramenti su via Garibaldi e restauro del portone ligneo d’ingresso, alla scuola dell'infanzia “Sant'Elena” si rifarà la cancellata d’ingresso e verrà sistemato il muro di cinta, alla scuola primaria “B. Canal” si effettuerà il restauro soffitto decorato, alla scuola primaria Duca D'Aosta si procederà con la verifica degli ancoraggi della muratura e il consolidamento statico dei cornicioni cosa che verrà eseguita anche alla scuola infanzia “Diego Valeri” dove si provvederà anche con la dipintura di tutti gli ambienti della scuola e la manutenzione degli infissi.

Infine la terza delibera riguarda interventi di restauro e adeguamento degli edifici scolastici dell'estuario veneziano per un importo di 600mila euro. In questo caso, oltre a una somma destinata a tutte le scuole delle Isole per interventi a chiamata su guasti e interventi di dipintura e di aumento della sicurezza, si procederà con lavori di restauro delle scuole “A. Gabelli” (infanzia e primaria) e “Giovanni XXIII” (primaria) del Lido di Venezia. Nella prima si rifaranno gli intonaci esterni e verranno sostituiti i serramenti, nell’altra, invece, si sostituiranno tutti i corpi illuminanti al piano terra e verranno ridipinte le stanze interne.

“Altri 2 milioni che questa Giunta va a destinare alla manutenzione e alla messa in sicurezza delle nostre scuole – commenta l’assessore Zaccariotto. Un’ ulteriore dimostrazione, di quanto il sindaco e l’intera Amministrazione voglia che i luoghi deputati all’istruzione siano funzionali e accoglienti per i nostri figli. Si procederà quindi già nei prossimi mesi ad espletare le procedure per mettere a gara questi lavori nella speranza che possano iniziare il prima possibile per arrecare meno disagi possibili a chi lavora e studia quotidianamente nelle nostre scuole”.

 

 

 

Unisciti al canale Telegram del Comune di Venezia

Top