Mille bambini in piazza San Marco per “WE the KIDS”, che abbraccia anche i valori della campagna #EnjoyRespectVenezia

Piazza e bambini
 

Mille bambini in piazza San Marco per “WE the KIDS”, che abbraccia anche i valori della campagna #EnjoyRespectVenezia

09/05/2018

Oltre mille bambini hanno invaso questa mattina piazza San Marco per partecipare a “We the Kids”, la spettacolare performance ideata dall'artista Marinella Senatore per promuovere i valori del rispetto e dell'accoglienza all'insegna della campagna di sensibilizzazione promossa dal Comune #EnjoyRespectVenezia.

“Scendi in piazza con WE the KIDS” è stata la fase conclusiva della sesta edizione di Kids Creative Lab, il progetto che dal 2012 ha visto impegnate la Collezione Peggy Guggenheim e OVS nel coinvolgimento di oltre 5 milioni di bambini delle scuole primarie in tutta Italia. Gli oltre 1000 bambini che hanno partecipato alla performance sono stati solo una parte di quel milione e 800mila che ha aderito quest'anno a "WE the KIDS", il più grande progetto di social practice creato dalla Senatore, che ha visto l’adesione record di 66mila classi e 8000 scuole in tutto il Paese.

A introdurre la performance la nota presentatrice Camila Raznovich; a fare poi gli onori di casa e a salutare i piccoli performer sono intervenuti il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro, Elisabetta Vanuzzo, responsabile brand, marketing and communication di OVS, Karole Vail, direttrice della Collezione Peggy Guggenheim, e Claudio Vernier, presidente associazione Piazza San Marco. Presenti anche l'assessore al Turismo del Comune di Venezia, Paola Mar e Piero Rosa Salva, amministratore unico di Vela SpA.

“Buon compleanno Europa – ha esordito il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, sulle note dell'Inno alla gioia in onore del 9 maggio, in cui si celebra la Festa dell'UE e complimenti a tutti questi bambini. Benvenuti a Venezia – ha aggiunto - spero che vi sia piaciuta. E' una città che vogliamo rendere sempre più bella per voi e per il vostro futuro. Grazie agli organizzatori, agli accompagnatori, agli sponsor, ai commercianti a tutte le persone che hanno lavorato per la realizzazione di questo bellissimo progetto”.

Rosse, gialle, verdi, migliaia di magliette colorate indossate da un esercito di performer in erba che hanno danzato accompagnati dalle musiche inedite create per il progetto dal compositore e pianista Emiliano Branda, e seguendo le coreografie di Elisa Zucchetti e Nandhan Molinaro. “Un dialogo, un racconto tradotto in movimento, fondato sulle relazioni tra i partecipanti, volto a promuovere valori quali il rispetto e la consapevolezza, al fine di costruire una società inclusiva, partecipe, attiva, pacifica e cosmopolita”. Per questo motivo il progetto ha abbracciato anche i valori della campagna di sensibilizzazione promossa dal Comune di Venezia #EnjoyRespectVenezia.

“Un'opera d'arte - ha commentato l'assessore al Turismo Paola Mar - risultato di una proficua collaborazione tra istituzioni e privato che si incardina in un progetto di sensibilizzazione che attraverso i bambini arriva alle famiglie e alle scuole sulla cultura del rispetto e dell'incontro, punto di partenza imprescindibile del nostro vivere sociale". “Un grande progetto partecipativo – ha aggiunto Vail – attraverso cui l'arte esce dalle classi come elemento di consapevolezza”. Soddisfazione è stata espressa anche da Varuzzo, che ha sottolineato il concetto di consapevolezza sociale e di come l'iniziativa abbia consentito di avvicinare i bambini all'arte e al loro percorso formativo.

Oltre ad essere stato inserito in “Le Città in festa”, “Scendi in piazza con WE the KIDS” rientra nella programmazione del grande evento “Il patrimonio culturale europeo per i cittadini”, che si svolge dal 5 al 31 maggio nel cuore della città lagunare per celebrare la Festa dell'Europa giunta alla sua VI edizione.

 

Argomenti: 

Unisciti al canale Telegram del Comune di Venezia

Top