La Giunta approva l'intervento di manutenzione straordinaria sul ponte dei Guardiani a Dorsoduro. Cantieri aperti entro il 2018

Ponte
 

La Giunta approva l'intervento di manutenzione straordinaria sul ponte dei Guardiani a Dorsoduro. Cantieri aperti entro il 2018

28/05/2018

La Giunta comunale ha approvato, su proposta dell’assessore ai lavori pubblici,  una delibera che dà il via ai lavori manutenzione straordinaria del ponte dei Guardiani a Dorsoduro.

Il progetto risulta inserito nel Piano degli investimenti, delle opere pubbliche e degli interventi di manutenzione e finanziato per un importo di 200.000 euro.
 
Il ripristino del ponte dei Guardiani rientra negli interventi di riqualificazione che la Giunta ha avviato nella città storica e, in questo caso, per restituire decoro e sicurezza in un’area della città quotidianamente affollata di residenti, studenti universitari e sportivi che frequentano i vicini impianti del Cus Venezia.
Entro 90 giorni sarà pronto il progetto esecutivo. Quindi, partirà la gara per l’assegnazione dei lavori che dovrebbero avere inizio entro la fine del 2018.
 
L’intervento sul ponte dei Guardiani si è reso necessario in quanto il manufatto versa in uno stato che richiede un intervento di manutenzione straordinaria della struttura di ferro con parti di travi arrugginite e corrose, della pavimentazione in asfalto con numerosi rappezzi e avvallamenti, dei sottoservizi presenti, ormai datati, da controllare ed eventualmente sostituire e del parapetto da risanare e ridipingere.
 
Gli interventi di manutenzione straordinaria che verranno eseguiti prevedono:

1. la rimozione della pavimentazione della passerella superiore e delle rampe in asfalto degradato e conferimento in discarica dei materiali di risulta;
2. lo svuotamento del riempimento delle rampe di accesso alla passerella superiore e scopertura dei sottoservizi;
3. la sostituzione delle cordonate delle rampe di accesso alla passerella superiore in pietra d’Istria ammalorate e conferimento in discarica dei materiali di risulta;
4. l’assistenza ai sottoservizi per la loro eventuale sistemazione da parte dei rispettivi tecnici;
5. il nuovo riempimento delle rampe di accesso alla passerella superiore;
6. la riparazione di ringhiere, parapetti e colonnine;
7. il controllo e ripristino di tutte le chiodature della passerella superiore;
8. la carteggiatura delle parti in ferro della passerella superiore ancora recuperabili;
9. il rifacimento in officina delle parti in ferro della passerella superiore irrecuperabili;
10. il rifacimento, se necessario, delle vaschette di acciaio a sostegno della nuova pavimentazione della passerella superiore;
11. la dipintura delle parti in ferro della passerella superiore con antiruggine e vernice nel colore originale;
12. la fornitura e posa della nuova pavimentazione della passerella superiore e delle rampe di accesso in lastre di trachite.

 

Unisciti al canale Telegram del Comune di Venezia

Top