La giunta approva il protocollo d'intesa con la Caritas diocesana per il sostegno alle donne vittime di violenza

Il Centro antiviolenza
 

La giunta approva il protocollo d'intesa con la Caritas diocesana per il sostegno alle donne vittime di violenza

17/05/2018

    La Giunta comunale, nella sua ultima seduta, ha approvato, su proposta della vicesindaco, Luciana Colle, il protocollo d’intesa con Diocesi – Patriarcato di Venezia – Caritas veneziana per l’attuazione del progetto “Sostegno alle donne vittime di violenza e/o maltrattamento” che avrà validità un anno.

    “Con questa delibera – spiega la vicesindaco – andiamo ad assicurare, tramite la Caritas diocesana, la pronta ospitalità protetta di donne vittime di violenza o maltrattamenti che si trovano nella condizione di doversi sistemare in un ambiente sicuro. Un progetto che si estende a quelle donne, anche con figli minori, che si rivolgono al nostro Centro Antiviolenza dove una responsabile del centro si metterà in contatto con il referente della Caritas che avrà il compito di individuare la struttura più adatta ad ospitarla. Nella struttura le donne vittime di violenza troveranno il supporto da parte delle operatrici del Centro Antiviolenza che, parlando con loro, approfondiranno la situazione. Un percorso nel quale si inserirà anche la rete dei servizi sociali che dovranno fare in modo di favorire il processo di uscita dalla situazione di violenza.

    Da donna, ancor prima che da amministratrice, non posso che accogliere favorevolmente questa delibera. E' un gesto concreto di attenzione e tutela verso tutte quelle donne che ancor oggi subiscono violenze. Avrei preferito non ci fosse stata la necessità di arrivare a tanto, purtroppo, però, sembra che sia ancora necessario costruire una barriera per difendere quei soggetti deboli sui quali troppo spesso si scarica la violenza di persone vigliacche e senza alcun onore. Tutte le donne abbiano il coraggio di denunciare, non subiscano ignobili maltrattamenti. Nell'Amministrazione comunale, nella Caritas e in tutte le Forze dell'Ordine troveranno sempre una porta spalancata ad aiutarle a superare i momenti di difficoltà".

Argomenti: 

Unisciti al canale Telegram del Comune di Venezia

Top