La Giunta Brugnaro stanzia oltre 4 milioni per asfaltature e messa in sicurezza della rete viaria della Città

mappa interventi
 

La Giunta Brugnaro stanzia oltre 4 milioni per asfaltature e messa in sicurezza della rete viaria della Città

26/04/2018

La Giunta guidata dal sindaco Brugnaro ha approvato, su proposta dell’assessore ai Lavori Pubblici Francesca Zaccariotto, due delibere che prevedono interventi di messa in sicurezza ordinaria e straordinaria della rete viaria della terraferma veneziana per un totale di oltre 4 milioni di euro.

Nello specifico oltre 1 milione sarà destinato a interventi puntuali di ripristino funzionale e messa in sicurezza della rete stradale come lavori di colmatura buche, di ripristino della segnaletica e dell’arredo urbano, di posa di presidi per la pubblica incolumità oltre che interventi puntuali di manutenzione urbana e spargimento di sale nel periodo invernale. Altri 400 mila euro andranno per servizi come il monitoraggio della viabilità della terraferma, delle opere d’arte e della passerella San Giuliano, i sopralluoghi di verifica della rete stradale e il servizio di pulizia delle 12 fontane cittadine (Piazzale Giovannacci, Piazza Ferretto, Piazzetta Mons. Vecchi, Piazza Pastrello, Via Carducci, Via Fratelli Bandiera/Cantore, Via Piave, Piazzetta Donatori di Sangue, Piazzetta San Girolamo, Piazzetta Rondina, Piazza San Giorgio Chirignago e Chiesa Santa Barbara in Via Rio Cimetto). Lavori che consistono in un periodico controllo e svuotamento delle stesse dall’acqua. Ulteriori quasi 700mila euro saranno destinati ad altri interventi di manutenzione programmata in particolare si prevedono lavori su trenta strade della terraferma: 15 a Mestre, 3 a Marghera, 7 a Favaro Veneto e 5 a Chirignago Zelarino.

Si tratta di asfaltature complete o parziali di via Don Tosatto, via Pasqualigo, via Felisati, via Verdi, via Leonardo da Vinci, via Bacchion, via Cavallotti, via Ca’ Rossa, via Ceccherini, via Porto di Cavergnago, via Borgonuovo, via delle Marmarole, via Forte Marghera a Mestre, via dell’Idraulica, via dell’Elettricità e via Bottenigo a Marghera, via Sabbadini, via Bagaron, via Ca’ Colombara, incrocio via San Donà- via Monte Cervino, via Fiordiligi e via Pialoi a Favaro Veneto, via Bosso, Via Asseggiano a Chirignago Zelarino. A questi si aggiungono la messa in sicurezza dell’accesso alla Scuola di Via Kolbe a Mestre con la nuova viabilità del parcheggio e, sempre a Mestre, la sistemazione del porfido in Via Torre Belfredo all’altezza della Chiesa Madonna della Salute. Per quanto riguarda il rifacimento dei marciapiedi si procederà alla sistemazione di quello di via Cavallotti a Mestre tra via Cavalieri di Vittorio Veneto a via Monte Santo, a Favaro Veneto di quello di via Litomarino nel tratto iniziale da via Altinia e a Chirignago Zelarino di quelli di via Asseggiano e via Etruria (lato nord da via Calabria a via Irpinia).

Infine, altri 1,3 milioni andranno per ulteriori 22 interventi di manutenzione straordinaria di riasfaltatura di strade previsti entro la primavera del 2019:

  • 6 sono gli interventi a Mestre Carpenedo: nel Quartiere San Teodoro si riasfalterà il parcheggio e la sede viaria in corrispondenza di viale Vespucci, sia riasfalterà via Cappelletto e, in Riviera Miani, il tratto compreso tra via Wolf Ferrari e via Circonvallazione. In via Ticozzi si rifarà il marciapiede lungo il lato sud e in via Dandolo si riasfalterà il tratto tra via Bissuola e via Ramusio. Infine in Via Santa Maria dei Battuti si ripristinerà il tratto di marciapiede in asfalto tra via Trezzo e il parcheggio del cimitero e si completerà la rotatoria.
  • 4 gli interventi a Marghera: verranno riasfaltati alcuni tratti di via Trieste, il pezzo di via delle Querce tra il civico 40 e il tratto di competenza della CAV, la parte a nord della rotatoria di via della Fisica e alcuni tratti di Via Colombara tra via Licori e la Strada regionale 11.
  • 8 gli interventi a Favaro Veneto: si ripristinerà l’asfalto del marciapiede di Via dei Rododendri, si procederà alla riasfaltatura completa di Via dei Campi Ongareschi, di via Prete Ermanno, di via Pialoi e il tratto di Via Morosini tra la casa di riposo e via Gobbi. Inoltre si procederà al consolidamento di alcuni tratti di banchina stradale e alla loro riasfaltatura nelle vie Ponte Alto e via Litomarino. Infine si interverrà a riasfaltare parte del parcheggio di Via Monte Celo.
  • 4 gli interventi a Chirignago Zelarino: riasfaltature in Via Gazzera Alta del tratto tra i due passaggi a livello, in Via Paccagnella di parte della rotatoria, in via Miranese del tratto tra via Oriago e via Risorgimento e in via Caravaggio del manto delle bretelle in uscita dalla rotatoria verso il cavalcaferrovia.

“Grazie alla costante attività di monitoraggio del sindaco Brugnaro e la sua continua presenza in sopralluogo nei territori, la città sta cambiando volto - commenta Zaccariotto. Dopo lavori di ristrutturazione delle scuole, delle palestre, dei campi sportivi e dei musei civici per l’ottenimento dei certificati antincendio che le passate amministrazioni non hanno mai fatto, dopo i lavori sui cimiteri e tantissimi altri interventi abbiamo avviato una serie importante di opere di risanamento della rete stradale della terraferma. Un totale di oltre cinquanta interventi puntuali - continua Zaccariotto - che hanno l’obiettivo non solo di mettere in sicurezza la viabilità in città ma anche di dimostrare ai quanti la abitano che questa Amministrazione non cerca la realizzazione di opere faraoniche, ma preferisce fare tutte quelle manutenzioni che vanno a migliorare la vita quotidiana della collettività. Molto c’è ancora da fare ma, rimboccandoci le maniche, daremo un nuovo aspetto ai nostri quartieri”.

allegati: 

Unisciti al canale Telegram del Comune di Venezia

Top