La Giunta stanzia un milione per l’impianto di riscaldamento e il restauro dei soffitti e delle pareti di Palazzo Ducale

Palazzo Ducale
 

La Giunta stanzia un milione per l’impianto di riscaldamento e il restauro dei soffitti e delle pareti di Palazzo Ducale

29/03/2018

La Giunta comunale, su proposta dell’assessore ai Lavori pubblici Francesca Zaccariotto, ha licenziato due delibere che approvano il progetto di fattibilità tecnica ed economica per i lavori riguardanti la riqualificazione funzionale di Palazzo Ducale. Si tratta rispettivamente di opere di monitoraggio e interventi sugli apparati decorativi per un totale di 500 mila euro e altrettanti fondi per l’adeguamento degli impianti di condizionamento e riscaldamento.

"Palazzo Ducale e tutti i nostri musei  - ha sottolineato Zaccariotto - sono dei luoghi sui quali questa Amministrazione sta continuando ad investire per fare in modo che le strutture siano sempre più accoglienti e sicure per i tanti cittadini e turisti che le frequentano. Così, dopo i soldi stanziati per ottenere i certificati antincendio per un totale di 1,7 milioni di euro, la Giunta ha destinato un altro milione di euro per quanto riguarda una manutenzione degli stucchi e dei decori delle varie sale – attività che credo sia assolutamente importante per il loro mantenimento - ma anche per quanto riguarda tutti gli impianti di riscaldamento e condizionamento, di cui purtroppo Palazzo Ducale era sprovvisto. Si tratta di un intervento significativo che ci permette di riqualificare un luogo simbolo della Città".

"Tra gli undici musei della Fondazione, cui vanno aggiunte le esposizioni temporanee al Candiani e a Forte Marghera - ha commentato la presidente dei Musei Civici Maria Cristina Gribaudi, Palazzo Ducale è indubbiamente il luogo non solo architettonicamente più importante ma anche simbolicamente, per la grande storia che racconta. Poter proseguire con efficacia gli interventi di manutenzione straordinaria significa conservare la sua bellezza, permettere al pubblico di goderne e soprattutto di immaginare di preservarlo per le future generazioni. Il restauro deve essere un'azione continua, solo così il patrimonio si protegge e si conserva". 

Venezia, 30 marzo 2018

Unisciti al canale Telegram del Comune di Venezia

Top