La vice presidente della Commissione consiliare Cultura Onisto alla giornata di studio "La scuola dell’infanzia compie 50 anni! Un percorso di valorizzazione dell’età infantile”

Deborah Onisto
 

La vice presidente della Commissione consiliare Cultura Onisto alla giornata di studio "La scuola dell’infanzia compie 50 anni! Un percorso di valorizzazione dell’età infantile”

17/03/2018

 

La vice presidente della Commissione consiliare Cultura Deborah Onisto ha partecipato questa mattina all'Istituto d’istruzione superiore “Francesco Algarotti” di Venezia alla giornata di studio dal titolo "La scuola dell’infanzia compie 50 anni! Un percorso di valorizzazione dell’età infantile”. L'iniziativa, promossa dall’Ufficio scolastico regionale per il Veneto, su espresso invito del Miur, è stata organizzata per ricordare un anniversario importante: i 50 anni dalla legge 444 del 18 marzo 1968 che sancì la nascita di quello che sarebbe poi diventato uno dei gradi scolastici più qualificati al mondo, fiore all’occhiello del nostro sistema scolastico.

"Siamo lieti che la città di Venezia ospiti la giornata celabrativa del 50° anniversario della nascita della scuola dell'infanzia statale – ha sottolinetao Debarah Onisto. Negli anni l'istituzione della scuola dell'infanzia ha acquisito sempre più rilevanza e riconoscimento sul piano socio-psico-pedagogico come agenzia educativa fondamentale che concorre, nella stretta alleanza con le famiglie, a formare e promuovere la crescita, l'educazione e il benessere psicofisico dei nostri bambini.

Oggi avremo una sintetica ma significativa presentazione delle numerose e molteplici idee, dei progetti e delle attività che le insegnanti di scuola dell'infanzia propongono. Siamo consapevoli che sul territorio del Comune di Venezia quotidianamente le scuole dell'infanzia statali, paritarie e comunali svolgono un delicato lavoro educativo.

Con riguardo alle scuole dell'Infanzia del Comune di Venezia, l'Equipe Psicopedagogica, in questa giornata, porterà un contributo di narrazione riguardante il progetto pedagogico specifico che impernia l'operato delle scuole dell'infanzia comunali. Esso si fonda sulla consapevolezza della necessità di riflettere costantemente sull'azione educativa, sulle strategie di continuità e inclusione. Queste strategie vengono messe in campo anche grazie ad una formazione condivisa da educatrici di nido ed insegnanti di scuola dell'infanzia comunali, nell'ottica di concretizzare quella continuità educativa e didattica da zero a sei anni che la normativa oggi ci suggerisce e impone ma che già da anni fa parte del "modello veneziano".

Argomenti: 

Unisciti al canale Telegram del Comune di Venezia

Top