La Giunta approva il fabbisogno del personale e il piano delle stabilizzazioni che coinvolgerà oltre 200 lavoratori

Ca' Farsetti
 

La Giunta approva il fabbisogno del personale e il piano delle stabilizzazioni che coinvolgerà oltre 200 lavoratori

06/02/2018

    La Giunta comunale, riunitasi oggi a Ca’ Farsetti, ha approvato, su proposta del sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, il piano triennale dei fabbisogni di personale e il piano delle stabilizzazioni così come previsto dall’art. 20 del decreto legislativo n. 75/2017. Si tratta di un piano che riguarderà complessivamente oltre 200 lavoratori.

    Per quanto riguarda le stabilizzazioni del personale già dipendente a tempo determinato, si procederà all’assunzione a tempo indeterminato di 37 unità a fronte dei posti previsti nelle precedenti programmazioni per il 2017 e non coperti: più precisamente si tratta di 12 collaboratori amministrativi in categoria B3, 4 istruttori amministrativi e 8 istruttori tecnici in categoria C1, 2 istruttori direttivi tecnici e 11 assistenti sociali in categoria D1.

    Si provvederà poi a convertire i contratti dei 70 vigili con il profilo di Agente di Polizia Locale (cat. C1) assunti lo scorso anno con contratto di formazione e lavoro, in contratto a tempo indeterminato per tutti coloro che, a conclusione del periodo obbligatorio di formazione, abbiano conseguito una valutazione positiva.

    Sempre in tema di sicurezza, si provvederà all’assunzione di 40 vigili con il profilo professionale di Agente di polizia locale (Cat. C1) con contratto di formazione e lavoro  così come stabilito dalla Giunta lo scorso 9 gennaio. In particolar modo, l'azione dei nuovi 40 agenti sarà concentrata a contrastare le situazioni di degrado avvertite da residenti e commercianti nelle zone ad alto rischio, garantendo un maggior numero di controlli della Polizia locale in orario serale e notturno. Per la loro dotazione strumentale sono già state ordinate 13 nuove autopattuglie, per garantire una veloce ed efficiente mobilità nel territorio.

    A questi si aggiungono ulteriori 50 vigili con profilo di Agente di Polizia Locale (Cat. C1) a tempo determinato per un periodo di 6 mesi per sopperire alle esigenze di carattere stagionale, così come approvato dalla Giunta lo scorso 31 gennaio. Agenti che avranno come principale impiego il controllo dei parchi cittadini, delle aree verdi attrezzate e delle spiagge.

    Infine si porteranno a compimento le procedure concorsuali previste dalle delibere relative al piano occupazionale 2017 per un totale di 10 posti: 6 funzionari amministrativi specialisti esperti-giuridici assunti con contratto di formazione e lavoro, 1 funzionario tecnico specializzato in informatica che avrà la funzione di collettore con Venis e 3 posti, anziché i 2 previsti precedentemente, di Istruttore direttivo addetto all’ufficio stampa.

“L’Amministrazione comunale di Venezia – spiega l’assessore al personale Paolo Romor - con questa delibera dà attuazione ad un piano di assunzioni mirato che va, da una parte a stabilizzare lavoratori in quegli ambiti che, negli anni, a seguito di pensionamenti, migrazioni ad altri uffici o scadenze di contratti a termine non hanno avuto il necessario turn-over, dall’altra si è proceduto, seguendo una precisa indicazione del sindaco Luigi Brugnaro di tutelare e garantire con sempre maggior attenzione la sicurezza dei cittadini, a fare della Polizia Locale un Corpo sempre più efficiente e preparato. Il gruppo è stato incrementato di 110 agenti ai quali, anche quest’anno, se ne aggiungeranno altri 50 per i sei mesi estivi."

Argomenti: 

Unisciti al canale Telegram del Comune di Venezia

Top