Film in programmazione dal 15 al 21 febbraio 2018

FilmCircuito dal 15 al 21 febbraio 2018_1
FilmCircuito dal 15 al 21 febbraio 2018_2
 

Film in programmazione dal 15 al 21 febbraio 2018

15/02/2018

Le novità

Ritorna a Venezia, dopo aver vinto il Leone d’oro all’ultima Mostra e forte di numerose nomination ai prossimi Oscar, La forma dell’acqua – The Shape of Water del regista Guillermo Del Toro, da mercoledì 14 al Giorgione: America sullo sfondo della Guerra Fredda. Elisa, affetta da mutismo, lavora in un segretissimo laboratorio governativo. Intrappolata in una vita di silenzio, la sua esistenza cambia per sempre quando scopre un esperimento segreto: una creatura squamosa dall’aspetto umanoide. Anticipiamo che mercoledì 21 tutti gli spettacoli saranno in versione originale con sottotitoli italiani.

Sempre mercoledì 14 arriva al Rossini A casa tutti bene, il nuovo film di Gabriele Muccino: una grande famiglia festeggia le nozze d’oro dei nonni a Ischia dove questi si sono trasferiti a vivere. Un’improvvisa mareggiata fa saltare il rientro previsto in serata, costringendo tutti a restare bloccati sull’isola e a fare i conti con il passato, gelosie mai sopite, inquietudini, tradimenti, paure e inaspettati colpi di fulmine.

Solo mercoledì 14 all’Astra e da giovedì 15 febbraio al Rossini sarà in proiezione l’ultimo film del Marvel Cinematic Universe, Black Panther: dopo la morte di suo padre, il giovane principe T’Challa torna a casa per salire sul trono di Wakanda, un’immaginaria nazione nel continente africano. Quando due pericolosi nemici cospirano per distruggere il regno, T’Challa è pronto a indossare gli artigli di Black Panther. Anticipiamo che lunedì 19 al Rossini tutti gli spettacoli saranno in versione originale con sottotitoli italiani.

Al Dante, da giovedì 15, arriva la commedia britannica The Party. Un appartamento, sette persone e mille segreti con altrettante bugie, il tutto nell’arco di una serata. È quanto accade a casa di Janet e Bill, pronti a ricevere gli amici più stretti per un party celebrativo: la donna è stata nominata ministro-ombra della salute per i laburisti. Premiato al 67° Festival di Berlino.

Proseguimenti

Continua al Rossini fino a martedì 13, per poi spostarsi all’Astra da giovedì 15, l’ultimo atteso film del vecchio leone del cinema Clint Eastwood, Ore 15:17 – Attacco al treno. Il 21 agosto 2015 un tentato attacco terroristico sul treno Thalys n. 9364 diretto a Parigi viene sventato da tre giovani americani in viaggio attraverso l’Europa. Girato anche a Venezia, il film ripercorre le vite di questi tre amici. Martedì 13 tutti gli spettacoli al Rossini saranno in versione originale con sottotitoli, così come quelli all’Astra di lunedì 19.

Final Portrait – L’arte di essere amici, girato da Stanley Tucci e con Geoffrey Rush e Armie Hammer (presente anche in Chiamami col tuo nome) si sposta all’Astra da giovedì 15. Parigi, 1964. L’artista svizzero Alberto Giacometti gode di successo indiscusso, ma questo non lo distoglie da una vita disordinata, sempre ai limiti della decenza e dell’igiene. Giunto nella capitale francese, lo scrittore americano James Lord gli commissiona un proprio ritratto.

Continua al Rossini il nuovo capitolo della fortunata trilogia erotica Cinquanta sfumature di rosso. Le vicende sentimentali della giovane Anastasia Steele e del tenebroso Christian Grey proseguono nel capitolo finale della loro travagliata storia. I due amanti sembrano aver raggiunto la giusta armonia di coppia, ma la felicità ritrovata infastidisce qualcuno.

The Post, il film di Steven Spielberg con Tom Hanks e Meryl Streep dedicato al potere della carta stampata, rimane al Rossini fino a mercoledì 14 per passare poi al Giorgione da giovedì 15. 1971: Katharine Graham è la prima donna alla guida del The Washington Post e Ben Bradlee ne è il testardo direttore. Nonostante siano molto diversi, pubblicano un’inchiesta che svela al mondo intero la massiccia copertura, durata per decenni, di segreti governativi sulla Guerra in Vietnam.

L’ultimo film di Luca Guadagnino, Chiamami col tuo nome, continua nel suo clamoroso successo e sbarca anche al Lido, in proiezione all’Astra da giovedì 15. Struggente storia d’amore e amicizia, sullo sfondo della bassa padana durante la calda estate del 1983. Basato sul famoso omonimo romanzo di André Aciman, è candidato a quattro premi Oscar tra cui miglior film.

Ultimi spettacoli per C’est la vie – Prendila come viene.

 

Eventi

Al Rossini, martedì 13 e mercoledì 14 febbraio, è in programma Fate/Stay Night: Heaven’s Feel I Presage Flower: primo titolo della trilogia Fate/Stay Night, visual novel pubblicata da Type-Moon, concepita da Kinoko Nasu. Biglietti intero 10 euro, ridotto 8 euro.

Al cinema Dante, mercoledì 14 febbraio alle ore 17, 19 e 21, verrà proiettato Bande à part di Jean-Luc Godard, in versione originale restaurata con sottotitoli italiani. Arthur e Franz, grazie alla soffiata dell’amica Odile, stanno preparando un colpo in una casa nella periferia parigina. La vittima dovrebbe tenere nascosta in soffitta una grossa somma di denaro.

Al Rossini giovedì 15 e venerdì 16 gennaio ci sarà Tutto Jean Vigo, due giorni dedicati ai suoi film: L’Atalante, La Natation par Jean Taris, Champion de France, À propos de Nice e Zéro de conduit. In collaborazione con Alliance Française de Venise e Cineteca di Bologna. Biglietto 10 € per i due giorni.

Casa del Cinema e Centro Culturale Candiani

Alla Casa del Cinema martedì 13 febbraio continua la rassegna L’umorismo sgraziato di Jerry Lewis con Le folli notti del dottor Jerryll (1963) di Jerry Lewis, spettacoli alle ore 17.30 e 20.30. Mercoledì 14 febbraio alle ore 17 ci sarà Buon compleanno Frankenstein!; per i duecento anni dalla prima edizione del romanzo Frankenstein la professoressa Michela Vanon Alliata introduce il mostro di Mary Shelley tra letteratura e cinema, a seguire la proiezione del film Frankenstein, di James Whale (1931). Giovedì 15 febbraio altro appuntamento per L’umorismo sgraziato di Jerry Lewis con Tre sul divano (1966) di Jerry Lewis, spettacoli alle ore 17.30 e 20.30. Venerdì 16 febbraio continua anche la rassegna Roger Corman, un cineasta da riscoprire con la proiezione di La vergine di cera (1963) di Roger Corman, e poi lunedì 19 con La maschera della morte rossa (1964), sempre di Corman; entrambi i titoli alle ore 17.30 e 20.30 e in versione originale con sottotitoli. Per tutti gli spettacoli la prenotazione è consigliata allo 041.2747140 a partire dalle 9 del giorno di proiezione.

Al Centro Culturale Candiani la rassegna Second Life – Dopo la prima propone martedì 13 febbraio, alle ore 16.30 e 21, Non è un paese per giovani (2017) di Giovanni Veronesi, mentre giovedì 15 febbraio, alle 16.30 e 21, è in programma L’altro volto della speranza (2017) di Aki Kaurismäki.

Grazie per l’attenzione.

Vi aspettiamo nelle sale del Circuito Cinema

Argomenti: 

Unisciti al canale Telegram del Comune di Venezia

Top