Carnevale di Venezia 2018: il volo dell’Angelo, Elisa Costantini, accolta dal pubblico di piazza San Marco

Volo Angelo
 

Carnevale di Venezia 2018: il volo dell’Angelo, Elisa Costantini, accolta dal pubblico di piazza San Marco

04/02/2018

Non si è fatto attendere il tradizionale volo dell’Angelo che ha aperto ufficialmente i festeggiamenti del Carnevale 2018. Questa mattina, alle ore 11, la Maria vincitrice del Carnevale 2017, Elisa Costantini, con il suo scenografico abito, si è calata dal campanile di San Marco per raggiungere il Doge e tutto il pubblico presente che la stavano aspettando in piazza.

Il suo arrivo è stato preceduto dal corteo del Doge a cura del Cers, Consorzio europeo rievocazioni storiche, con la partecipazione dell’associazione internazionale per il Carnevale di Venezia, l’associazione Amici del Carnevale di Venezia e il gruppo storico “Le Maschere di Mario del ‘700 veneziano”.

Contemporaneamente, per tutta la mattinata, spettacoli e animazioni si sono svolti in Campo Manin, Campo Santo Stefano, Campo Santa Maria Formosa, Campo Santa Fosca, oltre a Campo San Polo, anche per accogliere i tanti visitatori che, raggiunta la capienza massima dei 20.000 visitatori di Piazza San Marco – in virtù delle limitazioni previste dal sistema di sicurezza predisposto dalla Prefettura per l’accesso a Piazza San Marco – hanno potuto trovare tante occasioni di intrattenimento e allegria. 

Il Comando della Polizia locale ha stimato in circa 23.000 le presenze complessive in Piazza San Marco, di cui 3.000 in piazzetta dei Leoncini, ma il flusso di persone è rimasto continuo per tutta la mattinata. Sensi unici sono stati istituiti nei punti di maggior afflusso e, al termine del volo dell’Angelo, per consentire il deflusso, sono state chiuse le Mercerie. Le presenze stimate alle ore 13 sono state di circa 70.000 persone.

In programma domenica mattina anche la Regata de Carneval dell’Associazione Settemari, lungo il Canal Grande, da Ca’ Giustinan fino a San Marcuola e la premiazione finale con le tradizionali bandiere.

A Mestre intanto per tutta la giornata si sono celebrati l’arte e lo spettacolo in piazza Ferretto e per le vie della città, animando piazze, strade e portici con spettacoli di musica e arte di strada con scatenati musicisti, acrobati spericolati e stravaganti artisti che hanno dato vita ad un’animazione colorata, divertente e originale.

Unisciti al canale Telegram del Comune di Venezia

Top