“Women” di Milton H. Greene, dal 9 febbraio la mostra fotografica al Candiani

conferenza stampa mostra Women
 

“Women” di Milton H. Greene, dal 9 febbraio la mostra fotografica al Candiani

25/01/2018

Sarà inaugurata il 9 febbraio alle ore 18.30 al Centro culturale Candiani di Mestre, con la performance “Vogue”, a cura dell'Associazione Fuori Quota, la mostra fotografica di Milton H. Greene “Women”, che è stata presentata questa mattina con una conferenza stampa, alla quale sono intervenute, tra gli altri, la presidente del Consiglio comunale di Venezia, Ermelinda Damiano, l'assessore comunale al Turismo, Paola Mar, il dirigente del Settore Cultura del Comune di Venezia, Michele Casarin e la responsabile del Centro Candiani, Elisabetta Da Lio.

“La mostra ‘Women’ – ha esordito la presidente Damiano – racconta in modo assolutamente originale la bellezza, il fascino e l'autenticità di donne che, superando qualsivoglia pregiudizio, sono diventate delle vere e proprie icone senza tempo. Esprimo il mio orgoglio e la mia soddisfazione per i frutti del lavoro di promozione culturale della terraferma che stiamo raccogliendo: Mestre infatti è il naturale trampolino di lancio della Venezia del futuro, intesa come Città Metropolitana. Continueremo perciò a sostenere con fiducia progetti ed iniziative di qualità, individuando i giusti spazi, come appunto il Candiani”.

La mostra infatti propone una Marilyn Monroe come non si è mai vista. A ricordacela nella sua vita quotidiana e nei suoi momenti più belli sono gli scatti del fotografo Milton H. Greene, con un’esposizione che, per la prima volta in Europa, si apre al pubblico. Le fotografie esposte al Candiani, infatti, sono state messe in mostra solo all'Arlington Museum of Art di Dallas. Sono immagini che racchiudono l'intimità della diva di Hollywood grazie all’amicizia che la legava al fotografo. Dopo averla incontrata la prima volta per un lavoro sul set della rivista Look, i due diventarono molto amici. Non solo Marilyn però: ci sono infatti molte foto e provinature di altre celebrità femminili dotate di bellezza e fascino: l'insuperabile Marlène Dietrich, Farrah Fawcett, Candice Bergen.

“E’ molto interessante ragionare sulla valenza culturale di queste foto – ha precisato l’assessore Mar – e quello che mi ha colpito di questa mostra è la collocazione storica, gli anni Cinquanta, anni in cui uno scatto valeva molto. Ma nel contempo è evidente quel legame, quel filo nascosto che unisce il fotografo al soggetto fotografato e che poi si rivela in tutta la sua potenza, mostrando quello che c’è dietro e in questo modo la fotografia ci aiuta a conoscere meglio il personaggio pubblico”.

La mostra, a cura di Anne Morin, collezione Elizabeth Margot, in collaborazione con Chroma Photography, è ad ingresso libero e rimarrà aperta dal 10 febbraio al 29 aprile, dal mercoledì alla domenica, dalle ore 16 alle 20. Inoltre l’esposizione si arricchirà di appuntamenti pensati per l'occasione: mercoledì 21 febbraio, alle ore 18, ci sarà la performance a cura di Voci di Carta, “Il principe e la ballerina: Milton, Marilyn e le altre”; mentre il 7 aprile si terrà lo spettacolo/convegno intitolato “Moda. Arte e comunicazione”, dalle ore 17 alle 19.30 (ingresso 3 euro), con Francesco Andolina (relatore), Francesco Giordano, (interventi recitativi), Santi Galatioto (elaborazione grafica e video), Patrizia Spadon (coreografie). Le visite guidate saranno venerdì 23 febbraio, sabato 10 e venerdì 23 marzo, alle ore 18, sabato 7 aprile, ore 18.30, venerdì 20 aprile, ore 18.

Argomenti: 

Unisciti al canale Telegram del Comune di Venezia

Top