L’assessore De Martin interviene all’incontro pubblico “Il parco de la Favorita – memorie e prospettive di un luogo”

incontro Calenda Brugnaro Museo del Vetro
 

L’assessore De Martin interviene all’incontro pubblico “Il parco de la Favorita – memorie e prospettive di un luogo”

24/01/2018

 

L'assessore comunale all'Ambiente Massimiliano De Martin è intervenuto questo pomeriggio nella sala consiliare della Municipalità di Lido Pellestrina all'incontro pubblico “Il parco de la Favorita – memorie e prospettive di un luogo”.

L'appuntamento a cui hanno preso parte numerosi cittadini e rappresentanti delle associazioni culturali e ambientaliste dell'isola, è stato promosso per fare il punto sul passato di uno dei luoghi più amati del Lido e per definire le possibili prospettive.

“Sono venuto per ascoltare. Parto dai punti d'incontro perché le barriere ideologiche vanno superate: non risponderò delle mobilitazioni, non è l'atteggiamento dell'Amministrazione che cerca punti di unione e non di allontanamento – ha esordito l’assessore De Martin”.

Ricordando gli investimenti dell’Amministrazione comunale per la mitigazione e compensazione del territorio al Lido, l’assessore ha sottolineato anche i risultati significativi quali la copertura del buco del piazzale dell’ex Casinò, i lavori di piantumazione nel Gran viale, il bando per l’acquisto di 25 bus elettrici, l’iter di approvazione per l’adozione del piano degli arenili. Venerdì inoltre alla presenza del ministro dell’Ambiente, della Regione, Confindustria, Consorzio Venezia ha spiegato l’assessore verrà sottoscritta la carta del Lido per la sostenibilità ambientale e di promozione dell’isola

“Per consegnare l'area de la Favorita a funzioni pubbliche è stato presentato un piano d'intervento in cui si delinea una proposta che non temo a definire interessante – ha aggiunto l’assessore, ma ad oggi non sta in piedi economicamente: "Se date una mano a capire come promuovere lo sviluppo del progetto con risorse locali o attraendo risorse esterne, noi siamo qui. Questa Amministrazione vuole rilanciare un territorio che deve essere vivo. Ci vuole solidarietà territoriale e consapevolezza che ci sono progetti possibili su cui trovare la quadra”.

“E' importante – ha aggiunto anche il presidente della Municipalità di Lido Pellestrina Danny Carella – iniziare a far squadra tutti insieme con senso di responsabilità: Assessorato, Municipalità, associazioni, comitati, Agenzia Sviluppo Venezia, per trovare una soluzione condivisa per rivitalizzare quello che è uno dei terreni a cui i cittadini lidensi sono più legati”.

Argomenti: 

Unisciti al canale Telegram del Comune di Venezia

Top