Siglato il protocollo d'intesa tra la Fondazione Musei Civici di Venezia e il Comune di Treviso

Musei civici veneziani
 

Siglato il protocollo d'intesa tra la Fondazione Musei Civici di Venezia e il Comune di Treviso

18/12/2017

 

Le città di Venezia e di Treviso fanno rete per promuovere l'arte e la cultura, valorizzare le rispettive sedi museali, l'attività culturale e scientifica. L'intesa è stata sancita nei giorni scorsi al Museo Bailo di Treviso con la firma di un protocollo di collaborazione tra la Fondazione Musei Civici di Venezia e il Comune di Treviso.

Quattro le principali linee d'azione dell'iniziativa. In primo luogo sono previste agevolazioni reciproche nella bigliettazione: il visitatore che acquisterà un biglietto per una delle sedi di una delle due città avrà diritto alla tariffa ridotta del biglietto per visitare i musei dell'altra città, che nel caso di Treviso saranno il Complesso di Santa Caterina, il Museo Bailo, galleria del Novecento e Ca' da Noal.

L'intesa prevede inoltre piani coordinati di comunicazione e informazione; la realizzazione di iniziative culturali in sinergia, quali mostre o eventi; la collaborazione scientifica per il prestito reciproco di opere dei rispettivi patrimoni storico artistici. Il responsabile del Museo Correr Bellieni ha, ad esempio, anticipato possibili collaborazioni su figure chiave come Gino Rossi o Arturo Martini. Oppure saranno possibili esposizioni con ritratti di provveditori o altri personaggi illustri visto che Treviso ha fatto parte del territorio di Venezia per quattro secoli.

Il protocollo, attivo da subito, avrà validità per due anni.

Argomenti: 

Unisciti al canale Telegram del Comune di Venezia

Top