Film in programmazione dal 7 al 13 dicembre 2017

Programmazione dal 7 al 13 dicembre_1
Programmazione dal 7 al 13 dicembre_2
 

Film in programmazione dal 7 al 13 dicembre 2017

07/12/2017

Le novità

Passato in concorso all’ultima Mostra del Cinema di Venezia, arriva al Rossini da mercoledì 6 dicembre l’ultimo film di George Clooney, Suburbicon. Anni '50. A Suburbicon la famiglia Lodge, apparentemente perfetta, non esita a farsi prendere la mano da ricatti, vendette e tradimenti…

Il nuovo film di Alessandro Gassmann, con Gigi Proietti e Rocco Papaleo, Il premio parte al Rossini mercoledì 6 dicembre: Giovanni Passamonte vince il premio Nobel per la Letteratura. Per paura di volare, decide di partire verso Stoccolma in auto con il suo assistente Rinaldo e i figli Oreste e Lucrezia. Un viaggio pieno di imprevisti che metteranno in discussione le certezze di tutti.

Un altro film proveniente dal festival di Venezia, L’insulto, dove è stato premiato con la coppa Volpi all’interprete maschile Kamel El Basha, arriva al Giorgione da mercoledì 6: un banale incidente diventa in breve tempo una disputa che vede coinvolti interessi politici di rilevanza nazionale.

Da giovedì 7 sarà in proiezione, al Dante e al Giorgione, Due sotto il burqua: Armand e Leila stanno per andare a New York insieme. Ma poco prima di partire accade qualcosa di inaspettato. Arriva Mahmoud, fratello di lei, reduce dallo Yemen dove ha aderito al radicalismo islamico.

Proseguimenti

Continua al Rossini, e da giovedì 7 arriva anche all’Astra, la nuova versione dell’immortale romanzo di Agatha Christie, Assassinio sull’Orient Express, con Kenneth Branagh che lo dirige ed interpreta: la storia di un assassinio avvenuto nello scompartimento di un treno. Il grande investigatore Hercule Poirot indaga... Prodotto da Ridley Scott. Gli spettacoli di martedì 5 e martedì 12 dicembre saranno tutti in versione originale con sottotitoli italiani.

Al Giorgione e al Dante (uno spettacolo serale da giovedì 7) continua il nuovo film di Michael Haneke, con interpreti Isabelle Huppert e Mathieu Kassovitz, Happy End. La storia di una grande famiglia alto-borghese che ha ormai perso i suoi valori. Specchio di una società votata alla falsità, all'egoismo e all'infelicità. Sullo sfondo, Calais, spazio di transito per i rifugiati.

Amori che non sanno stare al mondo, il nuovo film di Francesca Comencini, rimane al Giorgione fino a mercoledì 6 per poi spostarsi all’Astra da giovedì 7 con uno spettacolo serale: una storia d’amore che finisce e si trasforma in qualcosa di diverso quando lui incontra Giorgia. Una riflessione sulle relazioni d’amore, sempre più complesse.

Continua all’Astra, con uno spettacolo serale da giovedì 7, Smetto quando voglio – Ad honorem: terzo capitolo della saga che ha come protagonista la sgangherata banda di ricercatori, anche questa volta alle prese con vicende tanto rocambolesche quanto "stupefacenti"!

Dall’omonimo romanzo bestseller di Michele Serra, prosegue al Rossini fino a martedì 5 – per spostarsi all’Astra da giovedì 7 - Gli sdraiati, diretto da Francesca Archibugi (Il nome del figlio) e con Claudio Bisio. Giorgio e Tito sono padre e figlio: due mondi opposti che si scontrano all'interno di un appartamento a Milano.

Per i più piccoli, al Rossini e all’Astra (uno spettacolo pomeridiano nel week-end lungo della festività dell’Immacolata), continua Gli eroi del Natale: questa volta, a raccontare la natività di Gesù, sono i simpatici animaletti protagonisti dei presepi. Un piccolo ma coraggioso asinello ed i suoi amici diventeranno gli inaspettati eroi del Natale.

Medesima programmazione al Rossini, all’Astra e anche al Dante (uno spettacolo pomeridiano venerdì 8 e domenica 10) per Il Gruffalò e Gruffalò e la sua piccolina. Creatura ibrida, metà orso e metà bufalo, il Gruffalò è il protagonista di un celeberrimo libro per bambini uscito alla fine degli anni ‘90. Biglietto unico 5 euro in tutte le sale.

Ultimi spettacoli per Justice League e The Square.

Eventi

Mercoledì 6 dicembre nuovo appuntamento al Rossini, alle ore 19.10 e 21.30, con il classico film dance La febbre del sabato sera, interpretato da John Travolta e restaurato dalla Cineteca di Bologna, in versione originale con sottotitoli italiani. Torna nelle sale Tony Manero, il re delle discoteche. Sulla pedana da ballo si trasforma da giovane per bene in idolo di tutti.

Casa del Cinema e Centro Culturale Candiani

Alla Casa del Cinema martedì 5 dicembre continua la rassegna Prima e dopo Hollywood. Il cinema british di Stephen Frears con, alle ore 17.30 e 20.30, Tipically British – Un’interpretazione molto personale del cinema britannico (1995). Mercoledì 6, alle ore 17, verranno proiettati i documentari Giovanni Fattori – Pittore del vero (2001) e Federico Zandomeneghi – La vita e l’arte (2016), entrambi di Leandro Giribaldi, che sarà presente in sala. Giovedì 7 si ritorna a Prima e dopo Hollywood. Il cinema british di Stephen Frears con, alle ore 17.30 e 20.30, Piccoli affari sporchi (2002), in versione originale con sottotitoli italiani. La prenotazione è consigliata allo 041.2747140 a partire dalle 9 del giorno di proiezione.

Al Centro Culturale Candiani la rassegna Second Life – Cinema Mundi propone martedì 5 dicembre, alle ore 16.30 e 21, Lion – La strada verso casa (2016) di Garth Davis, e giovedì 7, alle ore 16.30, El abrazo de la serpiente (2015) di Ciro Guerra. Sempre giovedì 7, alle ore 21, per la rassegna FilMontagna 2017 verrà proiettato Samuel in the Clouds (2016) di Pieter Van Eecke, presente in sala.

Grazie per l’attenzione.

Vi aspettiamo nelle sale del Circuito Cinema

Unisciti al canale Telegram del Comune di Venezia

Top