Film in programmazione dal 21 al 27 dicembre 2017

Le novità

A sorpresa campione di incassi negli Stati Uniti, arriva anche al Rossini, da giovedì 21, Wonder, con la coppia Owen Wilson e Julia Roberts: August è un bambino affetto dalla Sindrome di Treacher Collins e ha sempre studiato a casa per i numerosi interventi chirurgici al viso. Ora per la prima volta si unisce a una classe di coetanei per frequentare la scuola pubblica…

Anticipiamo che, sempre al Rossini, dal lunedì 25 arriva The Greatest Showman, il nuovo film con Hugh Jackman: la vita di P.T. Barnum, fondatore del Barnum & Bailey Circus e dell'itinerante Ringling Bros. Storia di un visionario che dal nulla creò uno spettacolo ipnotico destinato a diventare un successo mondiale.

Proseguimenti

Prosegue al Rossini e all’Astra (al Lido uno spettacolo serale) il secondo capitolo della nuova trilogia di Star Wars – Gli ultimi Jedi. Continuano le vicende di Rey e Finn nell'universo delle Guerre Stellari. I due si uniranno alle leggende della galassia in un'epica avventura piena di scoperte legate agli antichi misteri della Forza e a scioccanti rivelazioni sul passato. Gli spettacoli delle ore 21 al Rossini saranno in 3D.

Un altro atteso ritorno era quello di Woody Allen, il suo film La ruota delle meraviglie rimane al Giorgione: Ginny ha sposato in seconde nozze Humpty che lavora nel Luna Park di Coney Island e gli ha portato in dote un figlio decenne con una spiccata tendenza alla piromania. Un giorno però arriva a sconvolgere i fragili equilibri Carolina, figlia di Humpty e fuggita dall'entourage del marito mafioso.

Continua, fino a sabato 23, al Rossini la nuova versione cinematografica dell’immortale romanzo di Agatha Christie, Assassinio sull’Orient Express, con Kenneth Branagh che lo dirige ed interpreta: la storia di un assassinio avvenuto nello scompartimento di un treno. Il grande investigatore Hercule Poirot indaga... Prodotto da Ridley Scott.

Torna al Giorgione, da giovedì 21, il film Palma d’oro a Cannes 2017, The Square. Christian è curatore d'arte: nel museo in cui lavora sta per debuttare un'installazione chiamata The Square che invita all'altruismo e alla condivisione, ma quando gli viene rubato il cellulare per strada reagisce in modo scomposto, innescando una serie di eventi che precipitano la sua vita nel caos.

L’insulto, premiato al festival di Venezia con la coppa Volpi all’interprete maschile Kamel El Basha, continua al Dante mentre rimane al Giorgione fino a mercoledì 20, per spostarsi all’Astra da giovedì 21: un banale incidente diventa in breve tempo una disputa che vede coinvolti interessi politici di rilevanza nazionale.

Anticipiamo che, sempre al Dante, martedì 26 ci sarà la proiezione, con uno spettacolo pomeridiano, di Il Gruffalò e Gruffalò e la sua piccolina. Creatura ibrida, metà orso e metà bufalo, il Gruffalò è il protagonista di un celeberrimo libro per bambini uscito alla fine degli anni ‘90. Biglietto unico 5 euro.

Poveri ma ricchissimi, seguito di Poveri ma ricchi, rimane all’Astra con uno spettacolo serale, mentre al Rossini è in proiezione solo fino a mercoledì 20. Torna la famiglia Tucci, sempre più ricca e sempre più cafona ma con una passione nuova: la politica. Quest’anno decidono di indire un referendum che permetta al loro paesino di uscire dall'Italia, dichiararsi Principato indipendente e proporre così nuove leggi. Una vera e propria "Brexit Ciociara" a conduzione familiare, con a capo Danilo, l'unico leader che fa più gaffes di Donald Trump.

Stessa programmazione – al Rossini fino a mercoledì 20, e per tutta la settimana all’Astra - per la summa dei film natalizi Super vacanze di Natale, film di montaggio che ripercorre 35 anni di cinepanettoni, con le sequenze più memorabili, gli sketch più divertenti, le gag più esilaranti delle pellicole natalizie prodotte da Filmauro.

Altro film natalizio è Natale da chef, di Neri Parenti e con Massimo Boldi, al Rossini fino a mercoledì 20 e da giovedì 21 all’Astra. Dal sommelier astemio alla pasticciera che esce dalle torte per gli addii al celibato: un gruppo di lavoratori viene ingaggiato per il catering del G7.

Per i più piccoli, continua all’Astra e arriva anche al Rossini da giovedì 21 Ferdinand, la favola di un toro dall'animo sensibile.

Ultimi spettacoli per Suburbicon.

Casa del Cinema Centro Culturale Candiani

Alla Casa del Cinema martedì 19 dicembre ultimo appuntamento per la rassegna Prima e dopo Hollywood. Il cinema british di Stephen Frears con, alle ore 17.30 e 20.30, Philomena (2013), in versione originale con sottotitoli italiani. La prenotazione è consigliata allo 041.2747140 a partire dalle 9 del giorno di proiezione. Da mercoledì 20 la Casa del Cinema chiude per le festività natalizie, l’attività riprenderà lunedì 8 gennaio 2018.

Al Centro Culturale Candiani la rassegna Second Life – Cinema Mundipropone martedì 19 dicembre, alle ore 16.30 e 21, The Whispering Star(2015) di Sion Sono. Giovedì 21, alle ore 21, per la rassegna FilMontagna 2017 verrà proiettato Dolomiti, Montagne – Uomini – Storie. L’ambiente naturale e la sua tutela (2016), reportage di Piero Badaloni, presentato da Marcella Morandini e Piero Gianolla. Le attività del Candiani (eccetto le mostre, visitabili nel periodo natalizio) riprenderanno martedì 9 gennaio 2018.

 

Grazie per l’attenzione.

Vi aspettiamo nelle sale del Circuito Cinem

Argomenti: