Divieto temporaneo di utilizzo delle acque superficiali della Canaletta CUAI a Favaro Veneto a scopo irriguo, zootecnico e di attività di pesca

 

Divieto temporaneo di utilizzo delle acque superficiali della Canaletta CUAI a Favaro Veneto a scopo irriguo, zootecnico e di attività di pesca

30/11/2017

 

Il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, ha emanato un’ordinanza che dispone il divieto temporaneo e precauzionale di prelievo e di utilizzo diretto delle acque superficiali della Canaletta CUAI in via Ca’ Scolaro, a Favaro Veneto, a scopo irriguo per gli orti e le colture ad ortaggi da consumarsi crudi, zootecnico e di attività di pesca.

Il divieto è determinato dalla comunicazione da parte del Dipartimento di Prevenzione dell’Azienda ULSS 3 Serenissima rispetto alla presenza di Salmonella nelle acque superficiali. La rilevazione è stata effettuata presso la stazione 351 (CUAI del fiume Sile).

L’ordinanza resterà in vigore fino a quando i successivi controlli da parte degli organi competenti non evidenzieranno l’assenza  di salmonella.

L'ordinanza integrale

Unisciti al canale Telegram del Comune di Venezia

Top