Torna domenica 15 ottobre il “XII Trofeo Città di Venezia”, regata a cronometro in Rio di Cannaregio per le associazioni di volontariato

Particolare della locandina
 

Torna domenica 15 ottobre il “XII Trofeo Città di Venezia”, regata a cronometro in Rio di Cannaregio per le associazioni di volontariato

12/10/2017

Torna domenica 15 ottobre il “XII Trofeo Città di Venezia”, l'ormai tradizionale appuntamento col mezzo miglio lanciato in Rio di Cannaregio, promosso dall'associazione Remiere Punta San Giobbe e patrocinato dal Comune, che collabora anche nella sua organizzazione, nell'ambito de “Le Città in Festa – Autunno”.

La presentazione del programma di quest'anno si è tenuta questa mattina a Ca' Farsetti con una conferenza stampa a cui sono intervenuti, tra gli altri, il delegato del sindaco alla Tutela delle tradizioni, Giovanni Giusto, l'assessore alla Coesione sociale, Simone Venturini, il presidente dell'Associazione remiere Punta San Giobbe, Roberto Leprotti, il dirigente del Settore Programmazione e Gestione degli eventi e Tutela delle Tradizioni, Manuele Medoro, e i rappresentanti delle numerose associazioni coinvolte (AITA Associazione Afasici di Venezia, AIDO Associazione Italiana Donatori Organi, AIRC Associazione Italiana Ricerca sul Cancro, AVAPO Venezia Associazione Volontari Pazienti Oncologici, AMICI DEL CUORE, AVIS comunale di Venezia, ANFFAS Onlus di Venezia, AIL Associazione Italiana Lotta Leucemie, ALICE Associazione Lotta Ictus Cerebrale, UNITALSI di Venezia).

Fin dalla prima edizione, che si è svolta nel 2006, l'obiettivo della regata di caorline a cronometro è stato quello di legare sport e solidarietà, per dare visibilità al mondo dell'associazionismo sociale del territorio veneziano. A confrontarsi lungo il Rio di Cannaregio - che resterà interdetto al traffico per due ore, tra la ore 10 e le 12 – ci saranno infatti nove equipaggi, formati da soci delle otto remiere di Punta San Giobbe, che vestiranno diversi colori, in rappresentanza delle associazioni di volontariato (vedi locandina allegata). 

“Questo evento – ha sottolineato Giusto – è frutto della positiva sinergia tra l'Amministrazione comunale e il mondo del volontariato, il cui lavoro silenzioso e continuo va valorizzato e sostenuto. Non solo quindi una sfida tra remiere all'insegna della migliore tradizione veneziana, ma un'opportunità per conoscere più da vicino le associazioni di volontariato e il loro prezioso contributo”.

“Le realtà di volontariato – ha aggiunto Venturini – sono indispensabili alla tenuta dell'intero sistema Paese. I tagli ai finanziamenti in questo ambito, l'età sempre più elevata della popolazione, un'alimentazione spesso scorretta e un'attività sportiva sempre più insufficiente sono elementi che contribuiscono ad aumentare i problemi e le esigenze alle quali il pubblico non può far fronte da solo. Come Amministrazione comunale continueremo a sostenere e valorizzare le iniziative come questa che rappresentano un ottimo esempio di quella sussidiarietà che sa innescare percorsi virtuosi di crescita per la città”.

Ad aprire la manifestazione sarà, alle ore 10, la sfilata delle “Pink Lioness in Venice”, seguita da un corteo di barche tradizionali a remi. Lo start delle regate seguirà indicativamente alle 10.15: gli equipaggi partiranno con un intervallo di circa 2 minuti e percorreranno il rio in circa 3 minuti e mezzo. La conclusione e le premiazioni si terranno attorno alle 11.30. Nel corso della mattinata saranno allestiti anche degli stand informativi delle associazioni di volontariato che partecipano all'evento.

Venezia, 12 ottobre 2017

Unisciti al canale Telegram del Comune di Venezia

Top