La Giunta approva le misure di contenimento dei livelli di concentrazione del PM10

Logo Progetto PREPAIR
 

La Giunta approva le misure di contenimento dei livelli di concentrazione del PM10

17/10/2017

La Giunta comunale, riunitasi questa mattina a Ca' Farsetti, ha approvato, su proposta dell'assessore all'Ambiente, Massimiliano De Martin, e di concerto con gli assessori alla Mobilità, Renato Boraso, e ai Lavori pubblici, Francesca Zaccariotto, la delibera che recepisce il “nuovo Accordo di programma per l'adozione coordinata e congiunta di misure di risanamento per il miglioramento della qualità dell'aria nel Bacino Padano”, sottoscritto da Veneto, Lombardia, Piemonte ed Emilia Romagna e MATTM il 9 giugno 2017. Il provvedimento definisce le linee d’indirizzo per l’adozione delle misure temporanee di contenimento dei livelli di concentrazione degli inquinanti atmosferici da applicare nel Comune di Venezia nel corso della stagione termica con valenza dal 23 ottobre 2017 al 15 aprile 2018.

“E' fondamentale - ha commentato De Martin - adottare misure congiunte per affrontare l'emergenza inquinamento: Venezia è in una posizione particolarmente esposta alla concentrazione di polveri sottili. L'area padana va vista, infatti, come un unicum anche dal punto di vista ambientale. Per questo l'Amministrazione comunale di Venezia ha recepito fattivamente i contenuti dell'Accordo siglato tra le Regioni padane e il Ministero dell'Ambiente, dimostrando quanto attenta sia nella promozione di provvedimenti coordinati, volti a tutelare la salute dei cittadini e la salvaguardia dell'ambiente. Negli ultimi anni, soprattutto nel periodo invernale, abbiamo assistito ad un costante incremento dei livelli di presenza di polveri sottili nell'aria. Per arginare il problema abbiamo approvato un pacchetto di misure per migliorarne la qualità andando a limitare, secondo parametri ben specifici, il traffico veicolare e l'utilizzo degli impianti termici per la climatizzazione invernale, e vietando la combustione all'aperto e lo spandimento dei liquami zootecnici. Queste limitazioni potrebbero causare dei piccoli disagi ai cittadini, ma, solo grazie alla collaborazione e al senso di responsabilità di tutti, potremmo ridurre gli inquinanti nell'aria che respiriamo. La nostra salute è preziosa e ogni provvedimento che vada nella direzione di tutelarla deve essere visto favorevolmente. Faccio appello a tutti i cittadini a limitare l'uso dei mezzi privati preferendo quelli pubblici. Cerchiamo di limitare anche le temperature del riscaldamento nelle nostre abitazioni. Sono azioni  positive necessarie per salvaguardare il benessere di tutti”.

"L'Amministrazione – ha aggiunto De Martin – proprio nell'ottica di promuovere una campagna di sensibilizzazione verso tutta la cittadinanza, comunicherà quotidianamente alla popolazione, attraverso il sito e i social network del Comune, le rilevazioni effettuate alla stazione di riferimento di Arpav e le decisioni conseguenti per ridurre i livelli di PM10 rilevati nell'aria. Sono previsti tre livelli di allerta: 0 (verde), 1 (arancio ) e 2 (rosso), cui corrisponderanno azioni precise".

In allegato le tabelle con lo schema delle limitazioni previste

Venezia, 17 ottobre 2017

Argomenti: 

Unisciti al canale Telegram del Comune di Venezia

Top