Presentata la 5. edizione di “Dritti sui Diritti. Bambini e ragazzi. Una risorsa per la città”

Dritti sui Diritti
 

Presentata la 5. edizione di “Dritti sui Diritti. Bambini e ragazzi. Una risorsa per la città”

25/09/2017

L’assessore comunale alla Coesione sociale, Simone Venturini, ha aperto questa mattina, lunedì 25 settembre, la conferenza stampa di presentazione della 5. edizione di “Dritti sui Diritti. Bambini e ragazzi. Una risorsa per la città”, che si è svolta in Villa Querini, a Mestre, per presentare la manifestazione che mette l’accento sui bisogni dei bambini e dei ragazzi e che si svolgerà a Venezia e Mestre, dal 29 settembre all’8 ottobre. Sono intervenuti tra gli altri, la presidente della Commissione consiliare Coesione sociale, Chiara Visentin, la responsabile delle Politiche cittadine per l'infanzia e l'adolescenza, Paola Sartori, la referente di “Venezia dei bambini”, Martina Stipitivich.

“Con 85 soggetti coinvolti e 10 giorni di appuntamenti – ha esordito l’assessore Venturini – la manifestazione si rafforza e si amplia, consentendo a tutti i cittadini di soffermarsi sul tema dell’infanzia e dell’adolescenza. L’Amministrazione comunale sta rafforzando sempre più l’attenzione su questa fascia di popolazione, basti pensare alla riapertura della biblioteca Bettini Junior a Venezia e della biblioteca pedagogica di via Dante a Mestre, al Punto Luce di Save the Children a Marghera, la collaborazione con il Centro Nazareth a Chirignago e con tanti centri sportivi e istituti scolastici della città. A breve inoltre sarà aperta una nuova sala prove musicali in via Torino, pensata soprattutto per gli adolescenti”.

La 10 giorni cittadina sui diritti di bambini e ragazzi, prenderà avvio venerdì 29 settembre alle ore 17, con un evento speciale in Piazza Ferretto intitolato “La mente che canta”, per far riflettere gli adulti, anche in modo giocoso, sui bisogni dei bambini e dei ragazzi e poi sabato 30 settembre, dalle ore 16.30 in Riviera Diritti dei bambini e nelle vie adiacenti, per dare spazio a bambini e ragazzi con “Espressivamente”. Per mettere l’accento sul tema della partecipazione, mercoledì 4 ottobre al Palaplip ci sarà la mostra “Percorsi di partecipazione” e numerosi appuntamenti si svolgeranno a Venezia con il coordinamento di “Venezia Città di Bambini”, con il coinvolgimento, tra gli altri, della Fondazione Musei civici.

Infine la presidente Visentin ha posto l’accento sull’importanza della manifestazione, definendola ampia, articolata e distribuita su tutto il territorio comunale: “Quest’anno ‘Dritti sui Diritti’ ha ampliato la sua presenza in città – ha spiegato Visentin – perché, oltre all’anteprima che si è tenuta in primavera sulla promozione della solidarietà familiare con ‘A maggio mi affido’, dal 17 al 24 novembre ci sarà una nuova settimana di spettacoli, seminari, attività per grandi e piccoli, in occasione della Convenzione dell’Onu sui diritti dell’Infanzia e dell’adolescenza”.

Argomenti: 

Unisciti al canale Telegram del Comune di Venezia

Top