“Moskow Days” a Venezia: questa sera la vicesindaco alla rappresentazione del coro russo “Turetsky” al Gran Teatro La Fenice

Colle e Cheremin
 

“Moskow Days” a Venezia: questa sera la vicesindaco alla rappresentazione del coro russo “Turetsky” al Gran Teatro La Fenice

18/09/2017

A conclusione delle iniziative dei “Moskow Days” a Venezia, si è tenuto questa sera, al Gran Teatro La Fenice, il concerto del coro russo “Turetsky”, organizzato in collaborazione con il Comune di Venezia, a cui ha presenziato Sergey Cheremin, assessore per le Relazioni esterne economiche ed internazionali di Mosca. In rappresentanza dell'Amministrazione comunale ha partecipato la vicesindaco, che ha portato un breve saluto a nome del sindaco.

“Dopo il business, la cultura e il turismo – temi trattati nel corso della giornata, sia nell'incontro istituzionale svoltosi a Ca' Farsetti tra la delegazione della Città di Mosca e il sindaco, che nel Forum “Mosca-Venezia: conservando le tradizioni, costruiamo la città del futuro”, svoltosi alla Fondazione Giorgio Cini - è arrivato il momento dello spettacolo: si conclude così al meglio una giornata davvero ricca di sollecitazioni”, ha dichiarato la vicesindaco. “Vorrei soffermarmi in particolare sui risultati del Forum all’Isola di San Giorgio Maggiore, dove si sono incontrati rappresentanti della società civile di Mosca e di Venezia, per discutere di affari, nell'ottica di migliorare ancor più le relazioni economiche che già oggi esistono tra Venezia e la Federazione Russa, ma anche per scambiare esperienze sul tema della tutela del patrimonio culturale. L'Italia ha una legislazione ormai consolidata in materia e Venezia è uno dei luoghi dove più si concentra questo patrimonio. D'altra parte Venezia ha un’offerta culturale degna di una metropoli, dimensione con la quale si trova a confrontarsi nel suo rapporto con Mosca, la cui ricchezza culturale è quella di una città capitale. Il Forum – ha concluso poi la vicesindaco – ha infine trattato il tema del turismo, settore nel quale Venezia si ritrova ad essere vera e propria capitale mondiale”.

Diretto dal maestro Mikahail Turetsky, il coro Turetsky è composto da 10 voci maschili e 3 femminili: si esibisce in un vasto repertorio, che va dalla musica classica al rock, dal pop al jazz, per comprendere anche canzoni popolari e brani del panorama internazionale, proposti in più di 10 lingue.

 

Unisciti al canale Telegram del Comune di Venezia

Top