Conducente con patente sospesa provoca incidente guidando sotto effetto di sostanze alcoliche

polizia locale
 

Conducente con patente sospesa provoca incidente guidando sotto effetto di sostanze alcoliche

17/07/2017

 

Alle 12,35 circa di giovedì 22 giugno, una pattuglia del Reparto Motorizzato Sicurezza Stradale è intervenuta in viale San Marco, ove un cinquantaduenne residente poco lontano ha perso il controllo del proprio autocarro Renault uscendo di strada.

La vettura ha concluso la sua corsa contro una panchina metallica, abbattendo il palo di sostegno delle informazioni e provocando altri danni alle varie componenti della struttura.

L’incidente ha avuto un epilogo tanto spettacolare quanto fortunato, grazie alla’assenza di passeggeri che generalmente stazionano in attesa di tram ed autobus alla pensilina della fermata “Molmenti”.

Stante la dinamica di quanto accaduto e considerate le sue condizioni fisiche, il conducente è stato invitato a sottoporsi al test del tasso alcolemico, risultato superiore a 0,80 g/l.

Ciò ha evidenziato i presupposti del reato di guida in stato di ebbrezza previsto dall'art. 186 del Codice della Strada, che, in presenza di responsabilità in caso d'incidente, comporta un’ammenda di importo minimo pari a 1.600 euro, l'arresto fino a 12 mesi, il fermo amministrativo del veicolo per 3 mesi, nonché la sospensione della patente di guida da 12 a 24 mesi.

Al momento della contestazione da parte degli agenti, il conducente ha dichiarato di non avere la patente con sé. Un’ulteriore verifica ha permesso di appurare che all’automobilista la patente era stata già sospesa a tempo indeterminato dall'Ufficio della Motorizzazione Civile di Venezia lo scorso luglio.

 Di conseguenza gli è stata contestata anche la violazione all'art. 128 del Codice della Strada che a sua volta prevede la sanzione pecuniaria di 114 euro e quella accessoria della revoca definitiva della patente.
Venezia, 17 luglio 2017

 

Unisciti al canale Telegram del Comune di Venezia

Top